Le ricette della nonna – La crostata di crema e fragole

Sembra un meraviglioso fiore rosso, ma soprattutto è squisita ed è il completamento ideale di un pranzo in famiglia, in primavera. Parliamo della crostata di fragole, con una base di pasta frolla e uno strato di morbidissima crema. Non vi viene l’acquolina in bocca solo a pensarci?
È la classica torta della nonna, facile da fare a casa, con ingredienti genuini e… un po’ di tempo!
Bella da vedere, buona da gustare: c’è qualcosa di meglio, per il dessert in primavera?  L’importante è però scegliere delle belle fragole fresche, mature ma non troppo morbide. E per il resto… ecco la ricetta!

Se volete ricevere questa ricetta in formato PDF, da scaricare e stampare e da unire alle altre per formare il libro delle ricette di NoiNonni, scriveteci a [email protected]: ve la invieremo!

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • 200 g di farina 00
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 1 uovo

Per la crema

  • ½ litro di latte
  • 3 tuorli d’uovo
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di farina 00
  • Un pezzo di scorza di limone non trattato (solo la parte gialla)

Per la guarnizione

  • 300 g di fragole
  • 3 fogli di gelatina

Come si fa

Partite dalla pasta frolla.

  • Sul piano di lavoro mettete la farina, lo zucchero e il burro ammorbidito.
  • Con le mani, lavorateli insieme, in modo da ottenere una specie di pasta granulosa.
  • Aggiungete l’uovo e lavorate velocemente con le mani fino ad avere una pasta morbida.
  • Avvolgetela nella pellicola da cucina e mettetela a riposare in frigorifero.

Nel frattempo preparate la crema pasticciera.

  • Mettete a riscaldare il latte con la scorza di limone.
  • Intanto, un un’altra casseruola montate i tuorli d’uovo con lo zucchero, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.
  • Incorporate poco per volta la farina, evitando la formazione di grumi.
  • Togliete la scorza di limone e versate a filo, poco per volta, il latte caldo sul composto, sempre mescolando per evitare la formazione di grumi.
  • Mettete la casseruola sul fuoco, a fiamma molto debole, e fate addensare continuando a mescolare.
  • Quando si alza il bollore, lasciate cuocere ancora un paio di minuti; quindi spegnete la fiamma e mettete la casseruola in acqua fredda per fermare la cottura.
  • Fate raffreddare girando di tanto in tanto e coprendo con la pellicola da cucina per evitare che la superficie secchi.

Ora cuocete la parte esterna della torta

  • Rivestite uno stampo rotondo con della carta de cucina (per farla aderire meglio, potete bagnarla e strizzarla).
  • Prendete la pasta frolla e con il mattarello stendetela sul piano da lavoro infarinato dandole una forma rotonda.
  • Trasferitela nello stampo, tagliando le parti che sbordano. Quindi bucherellatela con i rebbi di una forchetta e mettetela nel forno già caldo, a 180°, facendola cuocere in modalità statica per circa 15-20 minuti.
  • Quindi toglietela dal forno e fatela raffreddare.

Preparate le fragole

  • Mentre si raffredda, passate velocemente sotto l’acqua fredda le fragole e tagliatene i due terzi a fette.
  • Lasciate da parte alcune fragole di dimensioni medie per fare la decorazione centrale.

Infine, componete la crostata!

  • Versate la crema all’interno della “scatola” di pasta frolla e livellatela con una spatola o con il dorso di un cucchiaio.
  • Ora disponete le fragole. Cominciate a disegnare un anello lungo il bordo esterno  e poi continuate facendo dei  giri più stretti.
  • Al centro disponete le fragole che avete lasciato intere.
  • Infine, ammollate per 10 minuti in acqua fredda i fogli di gelatina, poi strizzateli e fateli sciogliere in 150 g di acqua calda, fuori dal fuoco. Quindi spennellate le fragole con la gelatina.
  • Mettete la crostata in frigorifero e gustatela fredda.

Trovi altre ricette con le fragole a questi link:
Il tiramisù con le fragole
Il cheesecake con le fragole
La charlotte alle fragole
La marmellata di fragole
La panna cotta alle fragole
Delizia di fragole e panna
La torta di fragole
Il rotolo di fragole e panna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *