Una ricetta che arriva dal Piemonte: il carpione

Una ricetta davvero saporitissima, e tipicamente estiva: l’aceto con cui si prepara la salsa per condire gli ingredienti infatti in passato serviva per garantire la conservazione degli alimenti, almeno per qualche tempo, durante la stagione estiva. E gli ingredienti-base di questa ricetta sono le fettine di carne (di vitello oppure di pollo; ma, in altre versioni, anche il pesce d’acqua dolce, usato in alcune zone), le uova e le zucchine, insaporite da una salsa molto profumata e leggermente acidula a base, appunto, di aceto rosso.
La preparazione di questo piatto è piuttosto lunga, ma ha il vantaggio di poter essere preparato in una certa quantità e di conservarsi molto bene, soprattutto oggi che ci sono i frigoriferi.
Ecco come prepararlo.

Gli iscritti hanno ricevuto questa ricetta in formato PDF, da scaricare e stampare, allegata a una newsletter di noinonni.it. Unendola alle altre, possono così formare il libro di ricette di NoiNonni®.
Per ricevere la newsletter, iscriviti cliccando questo link:  iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni

Se vuoi ricevere anche tu questa ricetta in formato PDF, scrivici a info.noinonni@gmail.com: te la invieremo!

 

 

Ingredienti

(per 4-5 persone)

  • 8 zucchine medie, meglio se del tipo chiaro, sode e senza semi
  • 4 fette di vitello oppure di petto di pollo
  • 6 uova
  • Pangrattato
  • Sale
  • Olio di arachidi per friggere
  • Olio extravergine di oliva
  • Salvia
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cipolla piccola
  • 2 bicchieri di vino bianco secco
  • 1 bicchiere di aceto di vino rosso

Come si prepara

  • Impanate le bistecche passandole prima in un uovo sbattuto, quindi nel pangrattato. Fatelo aderire bene da tutti i lati.
  • Friggete le bistecche in una padella con abbondante olio di arachidi.
  • Scolatele, salatele leggermente e mettetele in un piatto su carta da cucina per assorbire l’eccesso di olio.
  • Ora lavate le zucchine e tagliatele a listarelle della grandezza più o meno di un mignolo.
  • In un’altra padella antiaderente versate tre cucchiai di olio extravergine di oliva, una foglia di salvia e uno spicchio d’aglio.
  • Fate scaldare, quindi friggete qui le zucchine.
  • Estraete anche le zucchine dalla padella, salatele e mettetele in un piatto.
  • Nella stessa padella friggete anche le uova, a occhio di bue, facendo cuocere completamente il tuorlo. Estraetele dal fuoco, scolatele bene, salatele leggermente e mettetele in un altro piatto.
  • A questo punto passate alla preparazione della salsa.
  • In una padella versate tre cucchiai di olio extravergine di oliva, la cipolla tagliata a rondelle sottili, uno spicchio d’aglio schiacciato e alcune foglie di salvia. Salate leggermente e mettete la padella sul fuoco aspettando che la cipolla sia dorata.
  • A questo punto versate nella padella il vino e l’aceto e lasciatelo bollire due o tre minuti.
  • Spegnete la fiamma, disponete gli ingredienti che avete preparato – la carne, le uova e gli zucchini – in una pirofila, a strati, e versateci sopra la salsa ancora calda. Ricordate che la salsa deve coprire tutti gli ingredienti.
  • Coprite la pirofila e lasciate raffreddare. Quando il carpione è completamente freddo, mettetelo nel frigorifero e lasciate insaporire per qualche ora prima di gustarlo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.