Il risotto con zucca e salsiccia

Che buono!! Non sentite già l’acquolina? La dolcezza della zucca si sposa benissimo co il sapore più forte della salsiccia. E se poi ci mettete la cremosità di un buon riso per risotti mantecato con un po’ di burro e con del parmigiano reggiano stagionato… come resistere? Il risultato (e il successo) è garantito!
Il segreto, come per tutti i risotti, sta nella scelta del riso, che deve tenere la cottura ma deve essere anche capace di “legarsi” con gli altri ingredienti.
Una ricetta facile, ma che richiede qualche attenzione. E che saprà ripagarvi con un sapore difficile da dimenticare!

 

Gli iscritti hanno ricevuto questa ricetta in formato PDF, da scaricare e stampare, allegata a una newsletter di noinonni.it. Unendola alle altre, possono così formare il libro di ricette di NoiNonni®.
Per ricevere la newsletter, iscriviti cliccando questo link:  iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni

Se vuoi ricevere anche tu questa ricetta in formato PDF, scrivici a info.noinonni@gmail.com: te la invieremo!

Ingredienti

(per 4 persone)

  • 350 g di riso per risotti (da preferire le varietà Carnaroli o Arborio)
  • 400 g di zucca
  • 300 g di salsiccia
  • Mezza cipolla
  • 50 g di burro
  • 40 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 750 g di brodo vegetale
  • Mezzo bicchiere di vino bianco

Come si fa

  • Lavate la zucca, togliete la scorza e i semi e tagliatela a pezzetti.
  • Estraete dal budello la polpa della salsiccia e sbriciolatela.
  • Mettete a riscaldare il brodo vegetale.
  • In una larga padella mettete la metà del burro con la cipolla tagliata a pezzetti molto piccoli.
  • Lasciate dorare la cipolla, quindi aggiungete la zucca mondata e tagliata.
  • Coprite e lasciate stufare 4 o 5 minuti. Quindi aggiungete la salsiccia e mescolate per sbriciolarla bene mentre la fate rosolare.
  • Ora versate il riso e continuate a mescolare, in modo che si intrida dei condimenti.
  • Versate il vino bianco e fate sfumare.
  • Ora cominciate a versare il brodo vegetale, un mestolo alla volta, aggiungendone quando il liquido è stato assorbito.
  • Quando il riso è cotto, ma ben al dente, spegnete la fiamma, aggiungete il resto del burro e il parmigiano, mescolate e coprite, in modo che il risotto si mantechi.

 

Trovi altre ricette di risotti appetitosi a questi link:
I funghi ripieni di risotto
Il risotto con vino rosso e gorgonzola
Il risotto con gli asparagi
Il risotto al radicchio rosso
Il risotto alla pescatora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *