Noi Nonni

Dove andare in gita con tutta la famiglia

Scopri le mete per gite, viaggi e visite in questa regione oppure selezionane un'altra dalla mappa qui sotto.

La Sagra del fuoco a Recco

Foto di Carlo Guglieri

Non esiste festa padronale, in Italia, che non culmini in uno spettacolo pirotecnico. D’altra parte, difficile resistere alla magia dei lampi di luce che accendono il cielo notturno tingendolo di mille colori.
A Recco (Genova) però i fuochi d’artificio diventano il vero cuore della festa,
che non a caso si chiama Sagra del fuoco e che si svolge tra il 7 e l’8 settembre.

Una festa dedicata alla Madonna del Suffragio e di antica data, questa di Recco, visto che affonda le sue radici addirittura nel XVIII secolo. La festa culmina nelle due serate in cui i sette quartieri della cittadina si sfidano a colpi di fuochi d’artificio, dando vita  a un suggestivo susseguirsi di spettacoli pirotecnici.
I quartieri fanno a gara per dar vita allo spettacolo pirotecnico più bello e più originale, in un crescendo di colori e figure che lascia a bocca aperta gli spettatori. Non si tratta però di una gara e non c’è una giuria che proclami il vincitore; l’importante è la buona riuscita della festa, nel corso della quale è possibile anche gustare le prelibate specialità liguri – in primis, naturalmente, la celebre focaccia di Recco, i pansoti, le trofiette al pesto – nei banchetti allestiti per le strade della cittadina.

Informazioni: www.sagradelfuoco.it

 

 

loading...

Lascia un commento

*