Il baccalà alla Braz

Il baccalà è un ingrediente che si presta a mille preparazioni. E se tante sono quelle della nostra cucina, ancora più numerose sono quelle della cucina portoghese, dove il baccalà è davvero il principe. Una delle più conosciute e apprezzate è questa, che deve il nome al suo inventore.
Si tratta di un piatto che unisce diverse consistenze: quella morbida del pesce, quella croccante delle patate fritte, quella cremosa delle uova che legano il tutto.
È  una ricetta un po’ laboriosa, ma ne vale la pena! Ecco come prepararla

Gli iscritti hanno ricevuto questa ricetta in formato PDF, da scaricare e stampare, allegata a una newsletter di noinonni.it. Unendola alle altre, possono così formare il libro di ricette di NoiNonni®.
Per ricevere la newsletter, iscriviti cliccando questo link:  iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni

Se vuoi ricevere anche tu questa ricetta in formato PDF, scrivici a info.noinonni@gmail.com: te la invieremo!

 

Ingredienti

  • 400 g di baccalà già ammollato (se usate baccalà non ammollato, dovete tenerlo in ammollo in acqua per 24 ore, cambiando l’acqua almeno 3-4 volte)
  • 300 g di latte
  • 3 cipolle bianche
  • Uno spicchio d’aglio (facoltativo)
  • 400 g di patate
  • Olive nere denocciolate (circa 15)
  • 4 uova
  • Prezzemolo
  • Olio extravergine di oliva
  • Olio di semi di arachidi
  • Sale

Come si fa

  • Mettete il baccalà già ammollato nel latte e lasciatelo in ammollo per circa un’ora. Quindi scolatelo, privatelo della pelle e spinatelo. Infine sfilacciatelo con le mani.
  • Pelate le patate e tagliatele a bastoncini sottili, che metterete in una ciotola piena d’acqua.
  • Affettate finemente la cipolla e l’aglio (quest’ultimo solo se vi piace) e metteteli a rosolare in una grande padella con olio extravergine di oliva, a fuoco molto dolce, per circa 10 minuti. Non devono prendere colore ma solo ammorbidirsi, quindi se serve aggiungete una cucchiaiata di acqua.
  • Scolate le patate e friggetele in un’altra padella, in abbondante olio di semi di arachide. Scolatele e mettetele su carta da cucina, per togliere l’olio in eccesso.
  • Versate il baccalà sfilacciato nella padella con la cipolla e lasciate cuocere per pochi minuti.
  • In una terrina sbattete le uova e aggiungete un po’ di sale.
  • Versate le patate fritte nella padella con il baccalà, spegnete il fuoco e versate sul tutto le uova sbattute, mescolando. Le uova si devono rapprendere leggermente, ma il composto deve restare cremoso.
  • Trasferite il composto in un piatto da portate e guarnite con olive nere e prezzemolo tritato.

Trovate altre ricette a base di baccalà anche a questi link:
Il baccalà gratinato con besciamella
Le polpette di baccalà
Il baccalà alla napoletana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *