L’arrosto di maiale al latte

Un arrosto di maiale facilissimo da preparare, morbido e saporito, che piace anche ai bambini ed è perfetto per un pranzo di famiglia. Per prepararlo potete usare l’arista o anche la lonza, che però resta più asciutta.
Come per tutti gli arrosti, anche per questa preparazione bisogna avere a disposizione un po’ di tempo, ma la cottura non richiede particolari attenzioni. E poi ricordate un segreto: per tagliare la carne, aspettate che sia tiepida, altrimenti si sfalda. Piuttosto, prima di servirla potete riscaldarla ancora un attimo.

Gli iscritti hanno ricevuto questa ricetta in formato PDF, da scaricare e stampare, allegata a una newsletter di noinonni.it. Unendola alle altre, possono così formare il libro di ricette di NoiNonni®.
Per ricevere la newsletter, iscriviti cliccando questo link:  iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni

Se vuoi ricevere anche tu questa ricetta in formato PDF, scrivici a info.noinonni@gmail.com: te la invieremo!

 

Ingredienti

  • 600 g di arista di maiale (o lonza)
  • 400 g di latte
  • Una cipolla
  • Una carota
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • Un cucchiaio di farina 00
  • Un cucchiaino di senape (facoltativo)
  • Sale
  • Olio extravergine di oliva

Come si prepara

  • Sbucciate la cipolla e mettetela un attimo nel tritatutto per ridurla a pezzetti molto piccoli.
  • Raschiate la carota e grattugiatela.
  • Versate un una casseruola tre cucchiai di olio extravergine di olive e il trito di verdure.
  • Quando l0’olio è caldo mettete l’arista e fatela rosolare da ogni lato a fuoco vivace.
  • Versate il vino e lasciatelo evaporare, sempre a fiamma alta.
  • Versate tutto il latte, salate e abbassate la fiamma.
  • Quando il latte inizia a bollire chiudete con un coperchio e lasciate cuocere per 40 minuti. Attenti a tenere la fiamma davvero molto bassa, altrimenti c’è il rischio che il latte fuoriesca.
  • Trascorso questo tempo togliete la carne dalla casseruola e tenetela da parte.
  • Con un frullatore a immersione tritate tutto il sugo in modo da renderlo omogeneo.
  • Quindi aggiungete al sugo un cucchiaio di farina e mescolate stando attenti a non far formare grumi. Se volete, potete aggiungere anche un cucchiaino di senape.
  • Rimettete la casseruola sul fuoco a fiamma molto dolce e lasciate rapprendere per qualche minuto.
  • Quando la carne è tiepida, tagliatela a fette. Quindi scaldatela ancora un attimo e servitela coperta dalla salsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *