Giochi con carta e penna: nomi, città, fiori…

Quanti giochi di possono fare con i bambini, solo con un semplice foglio di carta e una penna! Eccone uno, un grande classico che li aiuta anche ad ampliare il proprio vocabolario e le proprie conoscenze, suscitando curiosità e, con la voglia di vincere, spingendoli a informarsi.
Per giocare basta davvero poco, un foglio e una penna, e si può giocare in due ma anche di un gruppo un po’ più ampio.
È adatto a bambini a partire dagli 8 anni, e le categorie si possono via via ampliare o ridurre a seconda dell’età dei giocatori.

Che cosa serve

  • Fogli di carta bianca
  • Una penna per ogni giocatore
  • Forbici

Come si fa

Prima di tutto, preparate il gioco.

  • Con un po’ di pazienza (nonni, tocca a voi!), preparate il gioco. È molto semplice: su un foglio di carta scrivete tutte le lettere dell’alfabeto (forse meglio escludere l’h e quelle inglesi, per semplificare un po’ il gioco) e ritagliatele, in modo da ottenere una tessera per ogni lettera. Poi mettere le tessere, piegate, in una scatolina.
  • Quindi predisponete un foglio per ogni giocatore, creando una tabella. In cima a ogni colonna scrivete una categoria: nomi di persona, città, animali, fiori, frutti… o altro, a vostra scelta. (Vedi l’esempio sotto)
  • Distribuite a ogni giocatore un foglio con la tabella e una penna.

Ora spiegate le regole del gioco.

  • Si estrae una lettera dell’alfabeto e ogni giocatore deve scrivere un nome per ogni categoria.
  • Stabilite anche un tempo: per esempio, tre minuti. Se avete una piccola clessidra… mettetela in funzione!
  • Infine, stabilite quanti “giri” del gioco si fanno: per esempio, 5 giri, alla fine dei quali si sommano i punteggi e si proclama il vincitore

A questo punto, si parte!

  • Si estrare una lettera e ogni giocatore deve riempire la tabella entro il tempo stabilito.
  • Poi si assegnano i punteggi: 5 punti per ogni parola uguale a quella scritta da un altro giocatore, 10 punti per ogni parola scritta solo da un giocatore, nessun punto per le parole non valide (per esempio, che non iniziano con la lettera data o che non corrispondono alla categoria) o per le caselle vuote.
  • Alla fine dei cinque giri, vince il bambino che ha totalizzato più punti.

Trovate altri giochi da fare in casa con carta e penna a questi link:
Battaglia navale
Indovinelli alfabetici
La scatola delle sillabe
Giochiamo a… fare le facce!
Il gioco dell’impiccato
Il mulino
Due giochi con un pizzico di… magia!
“Forza 4” con le tabelline
Il domino delle addizioni
La tombola dei verbi: indicativo
La tombola dei verbi: congiuntivo, condizionale, imperativo
Il gioco dell’oca delle sillabe
Il domino delle lettere
Punti e linee
Mastermind

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *