Gli gnocchi di zucca

La zucca è la grande protagonista della cucina dell’autunno, e si presta a tante preparazioni diverse, dolci e salate. Provate a usarla per questi gnocchi. Sono facili da fare, ma richiedono un po’ di tempo per pulire la zucca e cuocerla. Però ne vale la pena: vi premieranno con il loro sapore! E potete anche congelarli: poi, basterà tuffarli un attimo in acqua bollente e saranno pronti: comodissimi!
Unico consiglio: per prepararli, scegliete una zucca dalla polpa compatta e farinosa.

Gli iscritti riceveranno questa ricetta in formato PDF allegata alla prossima newsletter di noinnonni.it. Potranno così scaricarla, stamparla e unirla alle altre, a formare il libro delle ricette di NoiNonni®.
Se vuoi riceverla anche tu, iscriviti alla newsletter. Basta cliccare su questo link: iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni

Ingredienti

  • 600 g di zucca (peso già pulito)
  • 400 g circa di farina
  • 1 uovo
  • Un pizzico di sale

Per condire

  • Burro, salvia e parmigiano

 

Come si fa

  • Pulite la zucca togliendo la buccia, i semi e i filamenti interni.
  • Tagliatela a pezzetti e fatela cuocere nel forno, a 200°, finché non sarà diventata morbida.
  • Aspettate che si intiepidisca, poi frullatela.
  • Mettete sul piano di lavoro la metà della farina, versateci al centro il purè di zucca e l’uovo e iniziate a impastare.
  • Continuate a impastare aggiungendo via via la farina finché non avrete un impasto elastico che si stacca dalle dita. Tenete presente che la quantità di farina che vi indichiamo è indicativa: dipende dal tipo di zucca, potrebbe esserne necessaria un po’ di più o anche un po’ di meno.
  •  Tagliate l’impasto a pezzi e ricavate dei rotolini da tagliare a loro volta pezzetti.
  • Ora gli gnocchi sono pronti. Basta tuffarli in acqua bollente: appena tornano a galla, scolateli e conditeli con del semplice burro fuso aromatizzato con un po’ di salvia e del parmigiano: una bontà!

Per congelare gli gnocchi, metteteli in piano su un vassoio leggermente infarinato da riporre in freezer. Quando saranno congelati, trasferiteli in un sacchetto e chiudeteli bene: sono pronti per la prossima volta!

Trovi altre ricette a base di zucca anche a questi link:
Il risotto con zucca e salsiccia
I bocconcini con zucca e ceci 
La minestra di riso e latte con la zucca
L’orzotto con zucca e salsiccia
La vellutata di zucca
Le trofie con crema di zucca, taleggio e sfilacci
Le crocchette di zucca e parmigiano
Il risotto giallo di zucca

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *