Noi Nonni

Dove andare in gita con tutta la famiglia

Scopri le mete per gite, viaggi e visite in questa regione oppure selezionane un'altra dalla mappa qui sotto.

In gita alla Miniera di Gambatesa

Siete in vacanza in Liguria, ma volete prendervi una giornata di “riposo” dalla spiaggia? O magari il tempo non è proprio magnifico, il mare è mosso e vi sembra la giornata ideale per una gita? Ecco la meta per voi: la Miniera di Gambatesa. Una visita affascinante, anche con i bambini!

Affascinante prima di tutto il contesto in cui si trova, quella Val Graveglia, a pochi chilometri da Chiavari e da Lavagna, che è nel cuore del Parco naturale dell’Aveto. Un territorio ancora intatto, in cui la presenza dell’uomo – i caratteristici paesini, le coltivazioni di viti, olivi e castagni – si inserisce armoniosamente nel contesto naturale.

È qui che si trova la Miniera di Gambatesa. Un’antica miniera di manganese, un minerale fondamentale per la produzione dell’acciaio, sfruttata dalla fine dell’Ottocento fino al 2011, quando l’attività estrattiva è stata chiusa definitivamente.
Oggi, la miniera è aperta ai turisti, ai quali racconta la storia di quasi centocinquant’anni di una vita strettamente legata a quella degli abitanti della valle.

Il percorso di visita

Il percorso di visita è affascinante. Si entra nella miniera a bordo del trenino dei minatori, formato da vagoncini sui quali un tempo si trasportava il minerale (e oggi leggermente modificati). Quindi, accompagnati da una guida, si percorrono alcune gallerie, mantenute nel loro aspetto originale: un percorso debolmente illuminato che si snoda lungo gallerie in terra battuta intrise di umidità e lungo il binario. Un percorso affascinante, che permette davvero di capire le condizioni in cui lavoravano i minatori che trascorrevano lunghe ore al buio, strappando dalle viscere della terra quel minerale prezioso (Gambatesa è stato il giacimento di manganese più grande d’Europa).

La miniera sembra “congelata” all’ultimo giorno di lavoro, e questo rende la visita ancora più suggestiva: sembra davvero di poter entrare nei panni delle generazioni di minatori che si sono dati il cambio in questo durissimo lavoro.

Informazioni – Per la visita, è consigliabile portarsi un golfino o una giacchina (la miniera è molto umida e c’è una temperatura costante tra i 13 e i 15°) e scarpe comode.

Il museo è aperto dal 1° ottobre al 31 marzo solo nei fine settimana e festivi, dalle 10.00 in poi, con orari di visita indicativi alle 11.00, alle 14.00 e alle 15.30.
Dal 1° aprile al 30 settembre è aperto da mercoledì a domenica dalle 10 in poi. con orari di visita indicativi alle 11.00, alle 14.00 e alle 15.30.
A luglio e agosto è aperto tutti i giorni.

info@minieradigambatesa.comTel.: 0185-338876minieradigambatesa.com

Trovi una altro articolo su una miniera da visitare con i bambini anche a questo link:
Una miniera nel cuore della Valle d’Aosta

 

Ecco alcune immagini della miniera

loading...

Lascia un commento

*