Magia e avventura in un libro appassionante: “La bottega Battibaleno”

Avete presente una casetta tutta rossa che pare essere sorta dal nulla su una spiaggia solitaria, appena un po’ fuori da uno di quei paesini del nord della Scozia dove il tempo sembra essersi fermato (beh, se non ce l’avete presente, provate a immaginarla…)? Che cosa ci fa lì? E chi sono i suoi misteriosi abitanti, anche loro apparsi dal nulla? Se volete stuzzicare la curiosità dei vostri nipotini, fate loro queste domande… ma poi, rassegnatevi a correre a comprare La bottega Battibaleno – Una valigia di stelle, il nuovo strepitoso libro di Piedromenico Baccalario, uno dei più famosi scrittori per ragazzi, tradotto in molti paesi del mondo.

Pubblicato dall’editore Piemme nella collana Il Battello a Vapore, ormai diventata un marchio di affidabilità e ricca di tantissimi titoli, il libro ha tutto per appassionare i bambini: un pizzico di magia, enigmi e misteri, una bellissima fanciulla, un protagonista ragazzino che si trova catapultato quasi suo malgrado in una serie di avventure e scopre (con sua grande sorpresa!) di essere un eroe…

Tutto ruota intorno alla bottega Battibaleno (la casetta rossa di cui parlavamo prima). Una bottega, certo, ma non una bottega qualunque: qui si raccolgono e riparano oggetti magici da tutto il mondo. E sono oggetti sorprendenti: la Polverina Taglia Ricordi, la Spada Ammazza Maghi, i Pantaloni che Camminano da Soli, e soprattutto il GLOM, il Grande Libro degli Oggetti Magici.
Una bottega che viene gestita a turno da diverse famiglie. E ora, dopo 99 anni, è la volta dei Lily, tornati ad Applecross proprio per riaprirla, ma anche per impedire agli avversari di impossessarsene. Ci riusciranno? Per scoprirlo, fatevi prestare il libro dai vostri nipotini!

Pierdomenico Baccalario, La bottega Battibaleno – Una valigia di stelle, collana Il Battello a Vapore, editore Piemme, 16,00 euro

adatto ai bambini dai 9 anni in su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *