Una giornata al Parco Zoo di Falconara

parco-zoo-falconaraUna collina verdeggiante a pochi chilometri da Ancona e dal mare: è qui che si trova il Parco Zoo di Falconara, uno dei gioielli di quella regione ricca di meraviglie che sono le Marche.
Nato nel 1968 come parco di divertimento per bambini, oggi si estende su una superficie di 60.000 metri quadrati e ospita tantissime specie di animali, dalle più comuni, quelle della fattoria, a quelle più rare, che rischiano di estinguersi e che sono e protette dalla C.I.T.E.S., la Convenzione sul Commercio Internazionale di specie in pericolo di estinzione.
Una meta perfetta per una gita con i bambini capace di abbinare al divertimento anche la scoperta di molte delle specie animali che popolano il nostro pianeta.

La visita

mappa-parco-zoo-falconara-ancona
La mappa del Parco Zoo di Falconara

Lasciata l’automobile e muniti dell’accurata mappa distribuita all’ingresso, si entra in un parco piacevole e ben curato, da scoprire a piedi passeggiando lungo la fitta rete di vialetti che lo percorrono e che conducono via via agli alloggiamenti degli animali. Che sono tantissimi: dal puma alla tigre, dall’ippopotamo ai suricati, dai lama ai lupi, passando per i rettili e gli uccelli, tutti i principali ambienti della Terra sono rappresentati.
Per i visitatori, un’emozione che si moltiplica con la possibilità di fare incontri “ravvicinati” con gli animali grazie ai punti di osservazione interattivi come le piramidi dei ghepardi, il tunnel dei suricati o la casa di fenicotteri.

Vedere, ma anche imparare!

Uno dei cartelloni informativi del parco
Uno dei cartelloni informativi del parco

E poi, c’è anche la possibilità di imparare tante interessanti informazioni sugli animali ospitati nel parco grazie ai cartelli che si incontrano durante la visita. Ci sono cartelli segnaletici che indicano ai visitatori le specie animali che potranno vedere seguendo un certo sentiero, ma ci sono anche pannelli descrittivi che illustrano sia la biologia di ogni animale, la sua alimentazione e le sue abitudini, sia la diffusione e le notizie curiose relative di alcune specie.

Per i bambini

aia-del-contadino-parco-zoo-falconara
I pony dell'”Aia del contadino”

I bambini saranno sicuramente attratti dall’“Aia del contadino”, una zona del parco dove si trovano Galline Ancona, Pony e Pecore Nane e che è nata per ricordare proprio l’aia delle vecchie case di campagna, in cui gli animali stavano all’aperto. Ma molto interessante per loro è anche la “Cucina degli animali”, dove è possibile vedere gli addetti dal parco preparare “in diretta” le razioni giornaliere di cibo per le diverse specie ospiti del parco, come gli erbivori, i primati e per alcune altre. E se è ora di pranzo anche per gli “umani”, c’è un’accogliente area picnic in cui fermarsi a mangiare la merenda al sacco, oppure un bar in cui prendere qualcosa con cui rifocillarsi.

Le “Domeniche a tema”

laboratrio-bambini-parco-zoo-falconara-ancona
Bambini impegnati in una delle attività organizzate nel Parco Zoo di Falconara

Inoltre tra aprile e settembre sono in programma le “Domeniche a tema”, eventi pomeridiani dedicati proprio ai bambini e condotti dai biologi dello staff didattico-scientifico del parco. Ogni domenica ha un tema differente: ci sono le interviste speciali, le domeniche dedicate alla scoperta dei diversi continenti, eventi dedicati alla biodiversità, ecc. Dopo l’attività, ad aspettare i bambini c’è  l’“Angolo Casa Natura”, un’area in cui possono colorare, mascherarsi da animali attraverso il trucca-bimbi e scoprire molte cose sul mondo animale grazie al materiale a loro disposizione.

Per i nonni marchigiani, o per chi ha la fortuna di passare un periodo di vacanza in questa splendida regione, un bel modo per trascorrere una domenica con i nipotini!

Informazioni: www.parcozoofalconara.com

 

Ecco alcune immagini degli animali ospiti nel Parco Zoo di Falconara

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *