I ravioli di ricotta e spinaci

Avete un po’ di tempo? Allora, cimentatevi con questa ricetta, che sicuramente avrà un gran successo con grandi e bambini: i ravioli di magro, con ricotta e spinaci.
Certo, è un piatto po’ impegnativo, ma la pasta fatta in casa è una gioia per tutti, e soprattutto per i bambini: a loro piace mangiarla, certo, ma anche manipolarla, quindi saranno felici di darvi una mano in cucina e saranno fierissimi dei loro capolavori e finiranno per amare perfino gli spinaci! E pazienza se alla fine ci sarà un po’ di confusione…

 

Gli iscritti alla newsletter hanno ricevuto giovedì 21 giugno 2012, insieme alla newsletter della settimana, questa ricetta in formato PDF, da scaricare e stampare. Unendola alle altre, chi si è iscritto alla newsletter avrà il libro completo delle ricette di NoiNonni®!
Se volete riceverla anche voi, iscrivetevi. Basta cliccare su questo link: iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni
Se desiderate ricevere anche voi questa ricetta in formato PDF, scriveteci una richiesta all’indirizzo mail [email protected]: ve la invieremo!

Ingredienti

(per 6 persone)

Per la pasta

  • 3 uova
  • 400 g di farina 00
  • sale
  • acqua

Per il ripieno

  • 300 g di ricotta
  • 100 g di spinaci lessati e ben strizzati
  • 1 uovo
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • sale (se occorre: il parmigiano è già salato, quindi assaggiate prima di aggiungerne)
  • noce moscata (se piace)

Come si fa

Preparate il ripieno

  • Tritate gli spinaci (già lessati e strizzati) e fateli insaporire in una padella antiaderente con una noce di burro.
  • In una terrina lavorate con una forchetta la ricotta fino a ottenere una crema.
  • Aggiungete alla ricotta gli spianaci intiepiditi, il parmigiano grattugiato, un uovo sbattuto e la noce moscata (se vi piace) e mescolate molto bene.
  • Assaggiate il composto e, se occorre, aggiustatelo di sale.
  • Coprire la terrina a mettetela a riposare in frigorifero, mentre preparate la pasta.

Ora dedicatevi alla pasta

  • Setacciate la farina sul piano di lavoro, formate una fontana e mettete al centro  le uova sgusciate e un pizzico di sale.
  • Cominciate a sbattere con una forchetta le uova incorporando pian piano la farina, partendo dal bordo della fontana. Quando il composto è diventato abbastanza solido, continuate a lavorarlo con le mani per una decina di minuti, aggiungendo un dito d’acqua se è diventato troppo duro.
  • Quando la pasta è pronta, avvolgetela in una pellicola trasparente e lasciatela riposare per mezz’ora.

Confezionate i ravioli

  • Stendete l’impasto in due sfoglie. Se preferite usare l’apposita macchinetta invece del matterello, fate tante strisce larghe di pasta della stessa lunghezza.
  • Su una sfoglia (o una striscia) disponete dei mucchietti di ripieno (un po’ meno di 1 cucchiaino) a distanza regolare.
  • Ricoprire con l’altra sfoglia (o con un’altra striscia) premendo bene con le mani tra i mucchietti di ripieno, in modo da far aderire la pasta.
  • Ritagliate i ravioli in quadrati regolari con la rotella tagliapasta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *