Quale alimentazione per il gatto?

Avete dubbi o quesiti sui vostri pet? Potete sottoporli alla dottoressa Arianna Del Treste: basterà scrivere a info@noinonni.it. Vi risponderà su questo sito!

DOMANDA

Abbiamo un gatto di 6 anni e gli abbiamo sempre dato i croccantini, ma spesso anche qualche “avanzo” della nostra tavola: pezzetti di carne, di salumi, di formaggio… Lui è sempre stato bene, ma ora mia figlia ha cominciato a sgridarmi e a dire che dobbiamo dargli solo cibo specifico per gatti. Ma è vero?

RISPONDE LA DOTTORESSA ARIANNA DEL TRESTE

Si può scegliere tra alimentazione commerciale e dieta casalinga; in entrambi i casi, è bene ricordare che dieta “casalinga” e “avanzi della tavola” non sono sinonimi: non è affatto il caso di dare al gatto alimenti che non è in grado di digerire, come salumi o formaggi.
Per di più, dai 6- 7 anni in poi nel gatto sale notevolmente il rischio di problematiche metaboliche (che inizialmente possono anche passare inosservata al proprietario); per questo, è buona norma condurre il gatto a visita almeno una volta l’anno ad effettuare gli appositi controlli.

Quale migliore occasione, allora? Le consiglio di portarlo dal suo veterinario, per verificarne l’effettivo stato di salute e chiedere al collega, che conosce bene il gatto ed il suo regime alimentare, come comportarsi al riguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.