Noi Nonni

Valerian, il nuovo film di Besson, al cinema

Un film che riempie gli occhi, che garantisce due ore di puro divertimento a noi, cresciuti con Star Wars e film simili, e ai nostri ragazzi, abituati alle meraviglie degli effetti speciali digitali. Perciò nonni, se volete andare a vedere insieme ai nipoti più grandicelli un film davvero da condividere, scegliete Valerian e la città dei mille pianeti e… preparatevi a uno di quei grandi spettacoli che la fantascienza può offrire!

Il film è basato sul fumetto francese Valerian et Laureline, scritto da Pierre Christin e illustrato da Jean-Claude Mézières. Un fumetto poco noto in Italia, almeno al grande pubblico, ma molto amato oltralpe e che nelle mani di un grande regista come Luc Besson diventa un film davvero spettacolare, pieno di citazioni e di rimandi ma pure fortemente originale, capace di calibrare il divertimento e la battuta con una vena di romanticismo che, si sa, non guasta mai.

Siamo nell’anno 2740. In un mondo ormai supetecnologico, che si è ampliato ben al di là dei confini della Terra, Valerian e Laureline sono due agenti speciali dei territori umani. Vengono inviati in missione nel caotico Big Market del pianeta Kirian, dove devono impadronirsi dell’ultimo convertitore Mül rimasto. I due però ben presto scoprono che questo convertitore è legato a un popolo ritenuto estinto, il popolo Mül appunto, intorno al quale c’è un rigido segreto militare. A loro il compito di svelarlo e di ridare a questo popolo una nuova possibilità di vita.

Questa, in estrema sintesi, la trama di un film che incalza lo spettatore ed è un susseguirsi di colpi di scena, di trovate e di immagini spettacolari. Ma che riesce anche a delineare, a latere, una romantica storia d’amore.

Un film in cui certo la tecnologia la fa da padrona, ma governata con mano sicura da un regista che sa il fatto suo, sostenuto da una produzione che gli ha messo a disposizione il budget più alto della storia del cinema francese.
Il risultato? Andate a vederlo, vi divertirete!

 

Contenuti suggeriti per te

Lascia un commento

*