Noi Nonni

Dove andare in gita con tutta la famiglia

Scopri le mete per gite, viaggi e visite in questa regione oppure selezionane un'altra dalla mappa qui sotto.

Alla scoperta degli insetti a Esapolis (Padova)

L’idea per una giornata con i bambini? Perché non li portate a Esapolis, a Padova, il museo dedicato agli insetti e il primo, in Italia, a ospitare animali vivi?

Un giornata tra gli insetti? Certo, magari a molti di noi non sembra esattamente una prospettiva esaltante, ma fidatevi: ai bambini piacerà un mondo! E… che cosa non si fa per loro? Non solo: alla fine della giornata, anche noi nonni cominceremo a guardare gli insetti con occhi diversi. L’importante è andare al posto giusto; e il posto giusto è Esapolis, a Padova, il primo museo italiano che ospita animali vivi.

Un’antica filanda

La prima sorpresa arriva dall’edificio. Il museo infatti è allestito in quella che era un’antica filanda, anzi la più importante stazione bacologica italiana. E sul retro dell’edificio principale è ancora oggi ospitato un centro che studia oltre 100 razze di bachi da seta!

Il museo ha dunque due diverse “anime”: da una parte ci sono le collezioni storiche, importantissime non solo in Italia, ma in tutto il mondo; dall’atra ci sono invece le sezioni dedicate ai “viventi”, che comprendono il mondo degli insetti, degli aracnidi e di molti altri piccoli esseri che popolano il nostro pianeta.

Il percorso di visita

Il percorso di visita si articola su diverse sale. Si parte da una presentazione degli insetti (la base per poterli riconoscere e distinguere dagli altri esseri viventi) per passare alle sale dedicate ai bachi da seta, alle api, ai ragni, all’evoluzione degli insetti. Per finire alla sala multimediale, dove alcune delle tecnologie più moderne permettono di entrare direttamente in contatto con il mondo di quesi piccoli grandi abitanti del nostor pianeta.

Ma andiamo per ordine. E partiamo, naturalmente, dai bachi da seta. Nelle sale dedicate a questi preziosissimi insetti sarà possibile osservarne il ciclo biologico, conoscere le diverse varietà di fibre, i macchinari, le tecniche per la filatura… E la domenica sarà perfino possibile  mettersi alla prova per capire le tecniche di lavorazione!

Dopo si passa alle api, altro insetto utilissimo all’uomo. E nel museo è possibile osservarle da vicino (senza nessun pericolo!) mentre svolgono le loro attività, imparando anche a conoscere le diverse qualità di miele e le tecniche per la raccolta e l’elaborazione dei prodotti.

E poi… è la volta dei ragni! Qui i visitatori potranno vedere da vicino alcuni degli scorpioni più grandi, dei ragni più temuti e qualche altro strano “parente” poco noto.

Il museo permette però anche di ripercorrere la storia degli insetti, attraverso una vasca tattile e veri e propri “fossili viventi”; una storia lunga centinaia di milioni di anni, in cui seguire la loro evoluzione e lanciare uno sguardo al futuro.

Laboratori per bambini

A rendere la visita particolarmente coinvolgente anche per i bambini ci sono poi i laboratori, in programma tutte le domeniche. Laboratori in cui sarà possibile interagire con alcuni animali, sotto la guida di esperti educatori, e scoprire come si lavorava nelle antiche filande.
Che ne dite? Non vi pare una bella idea per una domenica con i bambini?

 

Informazioni: Il museo è gestito dall’associazione Butterfly.Arc.
Via dei Colli 28 Padova
Tel 049 8910189
www.esapolis.com
E-mail: info@butterflyarc.it

 

 

 

 

loading...

Lascia un commento

*