Favole per i bambini – La rana e il bue

Una celebre favola di Fedro da raccontare ai bambini. La morale? La vanità non è mai una buona consigliera!

C’era una volta una rana che si vantava di essere la più grande e la più bella dello stagno.
Un giorno, un bue si recò a quello stagno per bere. Rane e ranocchi cominciarono a intessere le lodi di quell’animale: era così bello, e grande, sicuramente più grande della rana vanitosa.
La rana, che non poteva sopportare di esser messa in disparte, disse: – Vi farò vedere io! Diventerò grande come quel bue, e anche di più!
Perciò cominciò ad aspirare aria dalla bocca per gonfiarsi. E a ogni respiro domandava agli altri ranocchi: – Sono grossa come il bue?
– No! – rispondevano in coro. La rana si indispettiva sempre di più, e continuava ad aspirare aria per gonfiarsi.
– E ora? – chiese dopo in po’.
– No, è ancora molto più grande il bue! – rispondevano i ranocchi.
Perciò la rana continuò a gonfiarsi e gonfiarsi ancora. Ma alla fine… booom! Scoppiò con un grande botto!

Gli iscritti riceveranno questa favola in formato PDF, da scaricare e stampare, allegata alla prossima newsletter di noinonni.it. Unendola alle altre, possono così formare il libro delle fiabe e delle storie di NoiNonni®.
Se volete riceverla anche voi, iscrivetevi. Basta cliccare su questo link: iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni 

Trovi altre favole raccontate ai bambini anche a questi link:
Il vento e il sole
Il leone e il topo riconoscente
Il topo di campagna e il topo di città
Pierino e il lupo

Il corvo e la volpe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *