Noi Nonni

Facce da pizza

Alzi la mano chi non ama la pizza! Queste sono facili  facili,  e  perfette per inventare storie sulle  facce dei  personaggi  che    andate  creando, mentre le preparate…  a  quattro mani,  naturalmente (ma  anche a sei, a otto…). Sì,  perché queste  pizze non sono solo gustose, ma sono anche un  gioco perfetto  per un pomeriggio in casa. Ogni bambino può  fare la sua,  divertendosi a decorarle. E pazienza se alla fine la  cucina sarà  un po’ sottosopra: anche questo fa parte del  gioco… e della  ricetta.

Ingredienti

  • pasta per pizza già pronta
  • una lattina di polpa di pomodoro a pezzi finissimi
  • mozzarella
  • concentrato di pomodoro in tubetto
  • olive nere snocciolate
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Come si fa

  • Accendete il forno e riscaldatelo alla temperatura di 200° (180 per il forno ventilato).
  • Intanto, preparate le facce. Dividete la pasta in piccole pagnottine e stendetela dandole la forma di piccoli dischi che disporrete via via sulla teglia da forno leggermente unta.
  • Mettete in una ciotola la polpa di pomodoro e aggiungete un po’ d’olio e sale. Mescolate bene e cospargetela uniformemente sulla pasta. Tagliate poi la mozzarella a fettine sottili e disponetela sulle pizze.
  • E ora, potete passare alla decorazione. Disegnate la bocca e gli occhi con il tubetto del concentrato di pomodoro e mettete su ognuno degli occhi un’oliva nera.
  • Infornate per una decina di minuti e… il gioco è fatto!

L’idea in più

Sbizzarritevi a realizzare facce diverse. Qualche esempio? Con un barattolino di mais in grani potete realizzare dei bei ricciolini biondi; con un cetriolino in salamoia, una bella bocca… verde, da completare magari con due cipolline sottaceto a fare i denti “da strega”; con un piccolo wurstel o un pezzo di carota, un bel nasone rosso; con un mezzo pomodorino, invece, un naso “da maialino”…

 

La pasta per la pizza

Volete preparare anche la pasta per la pizza? Ecco la ricetta. Tenete però presente che in questo caso è importante avere a disposizione un paio d’ore circa per dare alla pasta il tempo di lievitare.

  • Mettete sulla spianatoia 500 grammi di farina di tipo 0; fate un buco al centro e versateci due cucchiai di olio, un po’ di sale e una bustina di lievito di birra in polvere con mezzo cucchiaino di zucchero.
  • Versate pian piano un po’ di acqua tiepida, impastando prima con l’aiuto di una forchetta e poi con le mani. L’impasto deve risultare morbido ed elastico: occorrerà circa un bicchiere d’acqua, ma alcune farine ne assorbono un po’ di più.
  • Lavorate l’impasto una decina di minuti e poi mettetelo a lievitare in un luogo tiepido, in una ciotola coperta da un canovaccio pulito.
  • Quando l’impasto ha raddoppiato il suo volume, la pasta è pronta.

 

 

 

 

 

 

 

 

Contenuti suggeriti per te

Commenti

  1. simone ha detto:

    allo staff di noi nonni,
    vorrei avere questa newsletter

    • Annalisa Pomilio ha detto:

      Gentile Simone,
      la newsletter è una mail che inviamo ogni 15 giorni agli iscritti per informarli dei nuovi contenuti del sito e con alcuni contenuti extra. Purtroppo né questo articolo né l’altro di cui mi chiede sono disponibili in formato pdf.
      Abbiamo visto che ora si è iscritto, quindi da questo momento in avanti riceverà regolarmente tutte le nostre newsletter.
      Alcuni dei contenuti extra allegati alle newsletter sono disponibili per chi ne faccia richiesta. In questo caso, la disponibilità è sempre chiaramente dichiarate alla fine dei rispettivi testi.
      Augurandoci di esserle stati utili, la salutiamo cordialmente
      La redazione di noinonni.it

Lascia un commento

*