Le ricette della nonna – Lo strudel alle ciliegie

Le ciliegie sono irresistibili, per i bambini… ma anche per noi! E sono buone in ogni modo: mangiate così, al naturale, in squisite composte e marmellate, ma anche come ingrediente per ottimi dolci. Provate questo: una variante del tradizionale strudel tipico del Trentino, in cui le ciliegie sostituiscono le mele. È davvero irresistibile!
Noi vi diamo anche la ricetta per preparare la pasta-base, che è piuttosto semplice, a base solo di farina e olio, senza uova. Se però preferite, potete anche usare la pasta brisée già pronta. In questo caso, scegliete quella in sfoglia rettangolare e assottigliatela ancora un po’ con il matterello, prima di farcirla.

Gli iscritti hanno ricevuto questa ricetta in formato PDF, da scaricare e stampare, allegata a una newsletter di noinonni.it. Unendola alle altre, possono così formare il libro di ricette di NoiNonni®.
Per ricevere la newsletter, iscriviti cliccando questo link:  iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni
Se vuoi ricevere anche tu questa ricetta in formato PDF, scrivici a info.noinonni@gmail.com: te la invieremo!

Ingredienti

  • 250 g di farina
  • 2 cucchiai di olio (di semi o di oliva)
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bicchiere di acqua a temperatura ambiente
  • 700 g di ciliegie
  • 4 o 5 cucchiai zucchero
  • 50 g di burro
  • 120 g di pangrattato
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • La scorza grattugiata di un limone non trattato
  • 1 uovo
  • Zucchero a velo

Come si fa

  • Prima di tutto, preparate la pasta. Versate sul piano di lavoro la farina setacciata, mette al centro un pizzico di sale e l’olio e iniziate a lavorare con la punta delle dita.
  • Continuate a lavorare aggiungendo pian piano l’acqua e facendo assorbire tutta la farina, fino a ottenere un impasto morbido.
  • Avvolgetelo in una pellicola da cucina e lasciate riposare per circa 30 minuti.
  • Nel frattempo snocciolate le ciliegie e tagliatele a pezzetti.
  • Mettetele a macerare in una ciotola con lo zucchero (per la quantità dello zucchero, regolatevi: se le ciliegie sono molto mature e dolci, ne occorrerà un po’ meno).
  • Sciogliete il burro senza farlo soffriggere, quindi aggiungete la cannella e il pangrattato.
  • Riprendete l’impasto, mettetelo sul piano di lavoro ben infarinato e con il matterello ricavate una sfoglia sottile e rettangolare (se serve, rifilatela con il coltello per ottenere una forma regolare).
  • Stendete sulla sfoglia le ciliegie (lasciate circa 1 cm libero lungo i bordi).
  • Distribuiteci sopra il burro con il pangrattato e finite con la scorza di limone grattugiata.
  • Arrotolate delicatamente la sfoglia, evitando di romperla e chiudendo bene lungo i bordi.
  • Trasferita lo strudel in una teglia foderata di carta da forno e spennellatelo con il russo d’uovo.
  • Infornate nel forno già caldo a 190° e fate cuocere per 35/40 minuti, finché non avrà acquistato un bel colore dorato.
  • Fate intiepidire e prima di gustarlo spolverizzate lo strudel con abbondante zucchero a velo.

Trovi la ricetta del tradizionale strudel di mele trentino a questo link:
Lo strudel di mele
Trovi altre ricette a base di ciliegie anche a questi link:
La marmellata di ciliegie
Il clafoutis alle ciliegie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *