La leggenda del re Carnevale

Come tutti sanno, il Carnevale precede la Quaresima, il periodo che si apre con il mercoledì delle ceneri e in cui ci si prepara alla Pasqua con quaranta giorni di austerità. Da qui nasce questa fiaba popolare da leggere ai bambini, che fa del Carnevale e della Quaresima due personaggi.

 

Carnevale era un re forte e potente, ma soprattutto molto generoso. Le porte della sua reggia erano sempre aperte e i suoi cuochi cucinavano senza sosta: tutti i sudditi potevano entrare e mangiare a volontà dei cibi prelibati che trovavano.
I suoi sudditi però non capivano che la generosità del re era dovuta al suo buon cuore e cominciarono a pensare che fosse un re debole, di cui potevano farsi gioco. Così a poco a poco il re Carnevale divenne lo zimbello del suo regno, e tutti si facevano beffe di lui.
Amareggiato, il re smise di uscire dal suo palazzo e, per consolarsi, continuò a mangiare, bere e divertirsi  in continuazione.
Ormai grasso e gonfio come pallone, un brutto giorno si sentì male e capì che la sua ingordigia lo aveva rovinato: stava per suonare la sua ora.
Allora decise di mandare a cercare sua sorella, che si chiamava Quaresima: una donna molto magra e delicata, che gli rimproverava la sua gola e che lui un giorno aveva cacciato dalla corte.
Quaresima accorse e promise che si sarebbe presa cura di lui, a patto di essere nominata l’erede del regno. Carnevale accettò e così visse altri tre giorni, fino al martedì, mangiando e divertendosi.
Il martedì sera salì sul trono sua sorella, Quaresima, e per risollevare l’economia del regno impose ai suoi sudditi un regime di  austerità e di penitenze.

 

Gli iscritti hanno ricevuto questa fiaba in formato PDF, da scaricare e stampare, allegata a una newsletter di noinonni.it. Unendola alle altre, possono così formare il libro delle fiabe e delle storie di NoiNonni®.
Per ricevere la newsletter, iscriviti cliccando su questo link: 
iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni/
.
Se vuoi ricevere anche tu questa fiaba in formato PDF, scrivici a 
info.noinonni@gmail.com: te la invieremo!

Trovi altre filastrocche sul Carnevale anche a questi link:
Carnevale vecchio e pazzo
La tarantella delle mascherine
La filastrocca di Carnevale
La filastrocca del pagliaccio
Finalmente è Carnevale!

Carnevale
Carnevale buffo e pazzo
Viva Carnevale!

Trovi invece altre fiabe sul Carnevale a questi link:
La storia del vestito di Arlecchino
Pulcinella in fuga

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.