La pasta al ragù di pesce spada

La ricetta di una pasta molto saporita, così ricca che può diventare anche un piatto unico. Si può preparare con il pesce spada, ma anche con il tonno: l’importante è che sia un pesce abbastanza consistente, che non si disfi nel corso della cottura. Che è comunque una cottura rapida: quindi è una ricetta adatta anche alle nonne (e alle mamme) che non possono dedicare troppo tempo alla cucina.
Rapida da preparare però non vuol dire poco gustosa: anzi, i diversi sapori che compongono questo ragù  si armonizzano perfettamente. Insomma… l’ideale anche per far mangiare il pesce ai bambini!

 

Gli iscritti riceveranno questa ricetta in formato PDF allegata alla prossima newsletter di noinnonni.it. Potranno così scaricarla, stamparla e unirla alle altre, a formare il libro delle ricette di NoiNonni®.
Se vuoi riceverla anche tu, iscriviti alla newsletter. Basta cliccare su questo link: iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni

Ingredienti

(per 4 persone)

  • 350 g di pasta corta tipo penne
  • 200 g di pesce spada (o di tonno)
  • 100 g di pomodori secchi (anche sottolio)
  • Una dozzina di pomodorini
  • 30 g di capperi sotto sale
  • 3 filetti di acciughe
  • Un cucchiaio di prezzemolo tritato
  • Sale
  • Olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • Un pizzico di peperoncino (facoltativo)

Come si fa

  • Togliete la pelle al pesce spada e tagliatelo a cubetti di circa 1 cm di lato.
  • Dissalate i capperi e tagliateli a pezzetti.
  • Lavate i pomodorini e tagliateli in 4 parti. Tagliate in pezzetti anche i pomodori secchi.
  • In una grande padella versate 4 cucchiai di olio e mettete l’aglio, i capperi dissalati e tritati, i filetti di acciughe, i pomodori secchi e i pomodorini. Se volete, potete aggiungere anche un pizzico di peperoncino.
  • Lasciate cuocere a fiamma media per circa cinque minuti, poi aggiungete qualche cucchiaiata d’acqua, abbassate la fiamma e fate cuocere ancora cinque-sei minuti.
  • Alzate nuovamente la fiamma e aggiungete il pesce spada. Aggiustate di sale e lasciate cuocere ancora cinque-sei minuti. Non prolungate troppo la cottura per evitare che il pesce spada si spappoli.
  • Cuocete la pasta ben al dente in abbondante acqua salata.
  • Scolatela e fatela saltare qualche minuto in padella insieme al ragù di pesce. Infine, aggiungete il prezzemolo tritato e mescolate bene.

Trovi altre ricette a base di pesce spada anche a questi link:
Il pesce spada alla siciliana
Le polpette di pesce spada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *