Un benvenuto da Babbo Natale!

Chi meglio di Babbo Natale più darci il benvenuto, in questo periodo? Eccolo quindi, col suo faccione sorridente, pronto ad accoglierci sulla porta della cameretta dei bambini, oppure… dove vogliamo noi!
È un quadretto che fa subito Natale, e per realizzarlo basta davvero poco:un piatto di carta, cartoncino, colla, matite, colori… e tanti batuffoli di candida ovatta!
Il risultato è di sicuro effetto, ed è talmente facile che i bambini non vedranno l’ora di mettersi al lavoro con noi!

 

 

 

Trovi altre idee di lavoretti da fare insieme ai bambini per Natale a questi link:
Dalle scatolette dei fiammiferi, il calendario dell’Avvento
Il calendario dell’Avvento ricamato
Il calendario dell’Avvento? Certo, ma fatto da noi!

Un albero di Natale di cartone
I portatovaglioli delle feste
Le decorazioni natalizie in pasta di sale
I fiocchi di neve di carta
Un albero di Natale… da parete!
L’albero di Natale di cartone
L’angioletto all’uncinetto
Le palline argentate fai da te per l’albero di Natale
Gli alberelli di Natale a maglia
L’arancia che profuma di Natale
Gli angioletti per l’albero di Natale
Le palle di Natale in cartoncino
I portachiavi di feltro
La renna… magnetica!

Che cosa serve

  • Un piatto di carta piano
  • Un cartoncino bianco che sia alto circa 20 cm più del piatto e largo circa 10 cm in più.
  • Un pastello (anche quelli a cera vanno bene) rosa (deve essere un colore simile alla pelle, quindi non troppo acceso)
  • Cartoncino sottile bianco, rosso, rosa chiaro e rosa scuro
  • Un pennarello nero a punta fine
  • Forbici
  • Una matita
  • Colla di tipo vinilico
  • Circa 25 batuffoli di ovatta bianca
  • Un cordino e nastro adesivo (oppure un gancio adesivo per quadri)

Come si fa

  • Rovesciate il piatto e colorate la parte centrale con il pastello rosa (color carne).
  • Con la matita, disegnate un cono sul cartoncino rosso e ritagliatelo. Attenzione: la base del cono deve essere abbastanza larga da coprire la parte superiore del piatto. Poi, incollatelo sopra il piatto: sarà il cappello di Babbo Natale.
  • Ritagliate una striscia di cartoncino bianco alta circa 4 cm e incollatela alla base del cappello, in modo da coprire il punto in cui l’avete incollato al piatto.
  • Ritagliate un triangolino dal cartoncino rosa chiaro e incollatelo al centro del piatto: sarà il naso di Babbo Natale.
  • Con il pennarello nero a punta fine disegnate la bocca e gli occhi.
  • Ritagliate due cerchietti dal cartoncino rosa scuro e attaccateli ai lati del naso: sono i pomelli rosa di Babbo Natale.
  • Ora, posizionate il vostro Babbo Natale sul cartoncino bianco e incollatelo con un po’ di colla vinilica,  lasciando libera la parte superiore del cappello (circa un terzo) come evidenziato dal tratteggio nella figura A.
  • Stendete uno strato sottile di colla sul bordo del piatto, in basso e ai lati, e incollateci i batuffoli di ovatta, uno accanto all’altro, per fare la barba (come nella figura in alto).
  • Incollate un altro batuffolo di ovatta sulla punta del cappello rosso di Babbo Natale, che così può scendere in avanti. Per completare il quadretto, e poterlo appendere, non vi testa che fissare con un po’ di nastro adesivo un cordino sul retro del cartoncino (oppure, se avete a portata di mano, potete usare un gancetto autoadesivo per quadri).

Babbo Natale è pronto a darci il benvenuto!

 

L’idea in più

Se volete, invece di un cartoncino bianco potete usare come supporto un cartoncino rivestito di una carta natalizia adesiva, per dare una maggiore caratterizzazione al vostro Babbo Natale. Attenti però a non scegliere una carta con colori troppo accesi, perché il Babbo Natale potrebbe confondersi con lo sfondo; meglio usare disegni piccoli, magari in colori contrastanti (azzurro/verde).

 

Disegni di Paola Minelli

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *