Noi Nonni

Nonni in vacanza con i nipoti

nonni-nipoti-bicicletta-©-Stockbrokerxtra-_-Dreamstime.com---Grandparents-And-Grandchildren-On-Cycle-Ride-In-Countryside-PhotoLe vacanze, per molti (felicissimi) nonni, sono sinonimo di tempo da passare insieme ai nipotini. E se abbiamo la fortuna di poter trascorrere qualche giorno con loro, magari portandoli via con noi al mare o in montagna mentre i genitori sono al lavoro in città… godiamoceli!
Perché una vacanza coi nipoti sia davvero perfetta, però, bisogna seguire poche fondamentali regole. Ecco allora i nostri consigli.

Prepararsi alla partenza

Prima di tutto, se i bambini sono piccoli e si fermeranno anche a dormire fuori casa, è bene prepararli, se possibile organizzando una o due notti dai nonni già in città, prima della partenza. E perché sia davvero un’esperienza positiva, da ricordare, rendiamo queste notti un po’ “speciali”: perciò non dimentichiamo di prendere il loro peluche preferito, quello che li accompagna anche a letto, ma prepariamoci anche una bella favola da leggere, un gioco da fare insieme o un DVD del loro cartone animato più amato (da guardare insieme, mi raccomando!). E, la mattina, via a una colazione ricca e piena di allegria in compagnia dei nonni!

Una volta partiti, facciamo in modo che per i nostri nipotini il ricordo delle vacanze con i nonni si tinga di magia! No, non stiamo parlando di costosi ed estenuanti programmi di divertimento: basta la nostra disponibilità, un pizzico di fantasia, la voglia di giocare e di scoprire le cose con gli occhi dei bambini, perché qualche giorno con i nonni diventi un’esperienza preziosa.

Dosare le energie

Certo, non tutto è così roseo. Teniamo presente che, per quanto possiamo essere pieni di energie, una vacanza con i bambini è faticosa, quindi… cerchiamo di arrivarci riposati: difficile con i bambini rispettare i nostri soliti ritmi, avere la possibilità di fare tutto con calma. Perciò organizziamoci per tempo, per quanto ci è possibile (per esempio con una bella spesa, con qualche provvista in freezer), dedichiamoci solo a loro e lasciamo perdere tutto il resto: ci sarà tempo poi! E piuttosto, perché no, concediamoci qualche giorno di relax dopo, quando i nipoti saranno partiti per le vacanze con i genitori.

Attenzione constante

Poi, ricordiamoci sempre che con i bambini servono mille occhi! Perché se questo è l’incubo dei genitori (“e se succede qualcosa quando non ci sono?”), è ancor più l’incubo dei nonni.
Quindi non abbassiamo mai la guardia, ma cerchiamo anche di non cadere nell’eccesso opposto, impedendo ai bambini qualsiasi movimento autonomo. Magari dobbiamo prenderci un po’ la mano, visto che da quando avevamo bambini di quest’età ne è passato di tempo, ma non è poi così difficile!

Troppi vizi?

Il vero punto dolente delle vacanze con i nipoti, il motivo di piccole e grandi recriminazioni, sono però… i “vizi” dati dai nonni. Sì, perché i genitori ci accusano di essere troppo cedevoli, di assecondare i capricci, di non seguire le regole che loro hanno dato ai bimbi, a casa. È vero? Beh, forse un po’ sì. Però è vero anche che i bambini, nella grande maggioranza dei casi, sanno benissimo che dai nonni possono permettersi degli strappi alla regola che con i genitori non sono concessi, e sono pronti a rientrare nei ranghi una volta a casa. E allora, perché non far loro qualche concessione in più, quando sono in vacanza con noi?

Su questo tema, trovi altri articoli anche a questi link:
Vacanze con i nonni
Vacanze con i nonni… e mamme gelose
Vacanze con i nonni, vacanze con i genitori
In vacanza con i nipoti

loading...

Lascia un commento

*