Luvabella, la bambola che sembra un vero neonato

Una bambola che ride, piange, mangia (davvero), dorme (e qualche volta russa), sa riconoscere gli oggetti con cui gioca, dice mamma, papà e diverse altre parole, e migliora via via il suo lessico e la sua pronuncia. Insomma, una bambola che assomiglia proprio a un neonato vero, che impara e “cresce”, e con cui le bambine, ma anche i maschietti, possono inventare infiniti giochi e sperimentare l’esperienza di prendersi cura di qualcuno.
Ebbene, una bambola così esiste davvero, ed è Luvabella, che questo Natale arriva anche in Italia, dopo il success già riscosso negli Stati Uniti e in Gran Bretagna.
L’idea giusta da affidare a Babbo Natale per il magico momento dei doni, e far felici le nostre nipotine!

 

Contenuti suggeriti per te

Lascia un commento

*