Festeggiamo il Capodanno degli antichi Egizi!

Il Capodanno, per gli antichi Egizi, cadeva il 21 luglio, quando la piena del Nilo e il sorgere della stella Sirio venivano celebrati come segnali divini della terra e del cielo per indicare l’inizio di una rinnovata prosperità.
Per rivivere i rituali con i quali gli Egizi salutavano questo evento il Museo Egizio di Torino organizza Benvenuto al nuovo anno egizio!, uno speciale percorso di visita che celebra l’inizio del nuovo anno secondo la cultura egizia con alcuni dei rituali in uso nell’epoca faraonica.

Ma durante l’estate tutti i fine settimana il Museo propone percorsi di visita particolarmente indicati per famiglie con bambini, che in compagnia di egittologi avranno lì occasione di scoprire tanti aspetti insoliti e interessanti della civiltà dei faraoni. Le attività in programma sono tante. Da A casa di Kha, con cui scoprire le abitudini e gli stili di vita di una famiglia vissuta più di 3000 anni fa, a Una fame da oltretomba. Menù per il corpo e per lo spirito, per conoscere le abitudini alimentari di questa antica civiltà e i numerosi aspetti ad esse legate, dalla caccia alla pesca, passando per l’agricoltura e l’allestimento della tavola; da Forze divine e formule magiche e Animali o Dei?, centrate sul tema  delle antiche divinità egizie per scoprire le tante sembianze “animalesche”, spesso sconosciute, con le quali queste vengono raffigurate, a Geroglifici… che passione!, che condurrà i piccoli visitatori nei segreti della scrittura egizia, per imparare a decifrare i simboli della scrittura più affascinante del passato.

Informazioni: www.museoegizio.it – Per tutte le iniziative è obbligatoria la prenotazione al numero 011 4406903 oppure via e-mail a info@museitorino.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.