Ecco una buona notizia: i bambini leggono!

Finalmente un dato confortante: in base a un sondaggio fatto dal Moige (il Movimento Italiano Genitori), più della metà dei bambini delle famiglie intervistate ama leggere. Un dato che sembra in controtendenza rispetto a quelli diffusi dall’Istat nel suo rapporto sulla lettura dl 2010, che ritrae l’Italia come un paese dove ben il 44,9% della popolazione è formata da “lettori deboli”,che cioè nell’anno precedente hanno letto meno di tre libri, mentre appena il 15,2% ne ha letti 12 o più. Anche l’Istat però mette in rilievo come siano proprio i più giovani a leggere di più, con un picco del 64,7% tra i ragazzi tra gli 11 e i 14 anni, mentre con l’aumentare dell’età la percentuale dei lettori diminuisce.
Dal sondaggio effettuato dal Moige emerge poi che i bambini e i ragazzi leggono molto i fumetti (dall’intramontabile Disney ai supereroi), mentre leggono solo saltuariamente i giornali.
In ogni caso, è decisivo il ruolo della famiglia: il numero dei lettori cresce significativamente in quelle famiglie in cui esiste una biblioteca domestica, arrivando in questi casi fino all’83,9% tra i ragazzi tra gli 11 e i 14 anni, mentre crolla se in casa non ci sono libri (29,6%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *