Noi Nonni

Libri per bambini – “Rosie e gli scoiattoli di St. James”

Un libro per bambini, ma soprattutto un libro per riflettere – tutti, a cominciare da noi grandi – sulle dinamiche che portano a certe scelte, anche politiche, che poi ricadono su tutta la società. Un libro che insegna la tolleranza e che ci dice che ognuno ha il diritto di vivere nel posto che ha scelto, o dove il destino lo ha portato.
Tutto questo, in Rosie e gli scoiattoli di St. James (Giunti editore), un romanzo per bambini scritto a quattro mani da Simonetta Agnello Hornby, scrittrice di successo di origine siciliana ma che ormai da anni vive in Inghilterra, e da suo figlio George Hornby.

Ma torniamo a Rosie. Che è una bambina di nove anni e vive a Londra. Il suo papà è un italiano, la sua mamma una giamaicana; entrambi sono autisti sugli autobus di linea e, quando i loro turni coincidono, portano la bambina con sé, facendole fare lunghi giri per la città.

Il giorno del referendum (sì, proprio quello, quello con cui la Gran Bretagna ha scelto di uscire dall’Unione Europea) i genitori portano Rosie al parco di St. James con la promessa che avrebbe visto gli scoiattoli che vi abitano. Ed è proprio lì che la bambina vive un’avventura fantastica: assiste alla battaglia che contrappone gli scoiattoli del parco, aiutati dai pellicani e dai pappagalli, a volpi e ratti. Il motivo della guerra? Volpi e ratti sono “inglesi autentici”, mentre gli altri sono specie importante, sia pure molto tempo fa.

Naturalmente la vera domanda è: dov’è “casa” per ognuno di noi? Che cosa vuol dire essere “stranieri”? Che cosa significa essere “originari” di un luogo? E ciò che conta non è riuscire a stare insieme, accettando le nostre differenze ma lasciando che a unirci sia la volontà di condividere?
Una riflessione importante per l’Inghilterra, ma oggi anche per l’Italia e per altri Paesi dell’Europa.

Il libro è adatto a bambini a partire dagli 8 anni.

Simonetta Agnello Hornby – George Hornby, Rosie e gli scoiattoli di St. James, Giunti, 15,00 €

 

Contenuti suggeriti per te

Lascia un commento

*