Un libro sul comportamento alimentare dei bambini

L’allattamento e lo svezzamento sono considerate tappe cruciali da tutti i genitori, che in queste prime fasi di vita del bebè si preoccupano molto della sua alimentazione e seguono le tabelle indicate dai pediatri o trovate in internet. Passato il periodo delle pappe, si dà per scontato che il più sia fatto. E invece proprio allora, all’alba dei due anni, ci si trova spesso davanti a una sorpresa: bambini che non si sono mai sognati di fare la minima storia davanti al cibo, improvvisamente diventano estremamente selettivi e quasi diffidenti. E genitori fino a quel momento orgogliosi dell’appetito del proprio bimbo, che entrano in crisi e non sanno spiegarsi la trasformazione.
Ebbene, per loro c’è La famiglia si fa a tavola (Sonda editore) un libro utilissimo proprio per capire che cosa succede in questa nuova, e per molto genitori sorprendente, fase della crescita dei bambini.
L’autrice, Carla Tomasini, la Pediatra Carla di un sito web molto seguito (www.pediatracarla.com) guida passo passo i genitori a comprendere le ragioni, legate anche alla storia dell’evoluzione dell’uomo, del comportamento dei bambini di fronte al cibo. Un passaggio fondamentale anche per “spegnere” le ansie dei genitori e rendere il pasto un momento sereno, di condivisione familiare, come deve essere e come è sempre stato.
Una serenità che passa anche dalla consapevolezza che il bambino “ce la fa”, che sa autoregolarsi (naturalmente a patto che gli vengano proposti alimenti sani e corretti dal punto di vista nutrizionale) al di là delle paure di genitori e nonni, e che il nostro compito è quello di accompagnarlo in un percorso che ha per fine l’autonomia, sia fisica che psicologica. Per questo è importante anche che gli adulti che seguono la crescita dei piccoli riescano a “guardare con gli occhi di un bambino”, che è il titolo di un illuminante capitolo del libro. Un concetto che percorre ogni pagina, perché solo se comprendiamo le ragioni di un certo tipo di rifiuto alimentare possiamo entrare in sintonia con il nostro bimbo.
Se questo è il taglio del libro, non manca però un capitolo con consigli nutrizionali, che ci guida a comprendere che cosa si intende per alimentazione equilibrata e in che modo comportarsi verso il “junk food”, il cibo spazzatura tanto odiato dai genitori e tanti amato dei bambini.
Insomma, una lettura che apre molti orizzonti e riesce a far riflettere mettendosi “dalla parte dei bambini”, con solide nozioni scientifiche esposte con un linguaggio semplice e alla portata di tutti.

Pediatra Carla, La famiglia si fa a tavola, Sonda editore, 18,00 €

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.