Il grande libro italiano del bambino

Il grande libro italiano del bambino: una guida completa per il primo anno di vita del bambino.

Vi ricordate anche voi com’è stato, quando siete tornate a casa con il vostro primo figlio, felici ma senza… istruzioni per l’uso? L’idea di avere a che fare più o meno con un bambolotto (a distanza di anni, non so descrivere altrimenti le mie dolci fantasie del periodo della gravidanza) si era dissolta in men che non si dica, sostituita da una serie di dubbi e di paure di non sapere come “gestire” questo fagottino, adorabile ma con tante esigenze.
Ebbene, le mamme d’oggi non sono più così: leggono si informano… e hanno a disposizione strumenti preziosi come Il grande libro italiano del bambino di Laura de Laurentiis (Rizzoli).

Giornalista di grande esperienza e specialista del mondo dell’infanzia (oltre che mamma e nonna di due adorabili nipotini), Laura de Laurentiis ha coinvolto n questo progetto un pool di specialisti di tutto rispetto, coordinati da Leo Venturelli, pediatra e responsabile dell’Educazione alla Salute e Comunicazione della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale.

Il libro ha una solida struttura che “prende per mano” la mamma fin dai primissimi giorni e la conduce con sicurezza per tutto il primo, importantissimo anno di vita del bambino, guidandola in tutte le grandi tappe, affrontate sempre con uno spirito molto pratico, mettendosi proprio nei panni dei genitori e cercando di immaginare i loro dubbi e di rispondervi in modo sempre competente, al passo con i più recenti orientamenti della pediatria.
Quindi certo si affrontano i grandi temi (l’allattamento, lo svezzamento, le vaccinazioni, i bimbi prematuri…), ma si trattano anche i piccoli problemi quotidiani: come si tagliano le unghie ai bebè? Come scegliere la culla? Come decidere a quale pediatra affidarsi? Come interpretare le temibili “tabelle” con aumento di peso e statura, che spesso tanto inquietano mamma e papà? Come gestire i piccoli problemi di salute?…

Il tutto, con grande rigore scientifico (pur “tradotto” in una scrittura scorrevole e super-piacevole: la penna della de Laurentiis non la tradisce mai! ), ma senza perdere di vista il valore della tradizione. Perché, come dice nell’ntrduzuone al libro il professor Alberto Ugazio dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, “…è importante, oltre a possedere una serie di conoscenze, diciamo, ‘tecniche’, recuperare certe tradizioni, certe abitudini relative all’accudimento di un bebè, che si tramandano di madre in figlia, generazione dopo generazione, e che sono importantissime sotto il profilo emotivo.”

Un libro anche per noi, dunque, e un bellissimo regalo da fare a figlie e nuore, in attesa di diventare nonni!

Laura de Laurentiis, Il grande libro italiano del bambino, Rizzoli, 25 €

 

Contenuti suggeriti per te

Lascia un commento

*