Alla scoperta dello stagno con i bambini più piccini

Non è mai troppo presto per avviare i bambini alla lettura, e soprattutto al grande tema del rispetto e della cura dell’ambiente. Ma si rispetta ciò che si conosce, quindi il primo passo è prendere per mano i nostri piccolini e guidarli alla scoperta della natura intorno a noi. Ad aiutarci in questo compito delicato ma anche entusiasmante sono i libri, come il delizioso Un tuffo nello stagno (Editoriale Scienza), dedicato proprio ai più piccini.

È un libro di piccolo formato e cartonato, fatto apposta per le manine dei più piccini, scritto da Roberta Bianchi e con le illustrazioni di Lucia Scuderi, che porta i bambini a vedere quasi “dal di dentro” il colorato e affascinante mondo del “grande prato” nella sua esplosione di colori primaverili, e poi a seguire i due protagonisti, Gillo e Gilla, fino allo stagno.

Rigorosamente essenziali i testi, che costituiscono la traccia narrativa capace di catturare l’attenzione dei bambini (a partire dai due anni); bellissime e poetiche le illustrazioni, che offrono a noi nonni la possibilità di guidare i bambini a soffermarsi su tanti particolari (le coccinelle, le formiche, le api, i girini, la chiocciola…) sviluppando il loro spirito di osservazione, in un libro da riprendere in mano con loro più volte per fare tante scoperte interessanti.

Roberta Bianchi, Lucia Scuderi, Un tuffo nello stagno, Editoriale Scienza, 11,00 €

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.