Un weekend in famiglia nel Massiccio dello Sciliar

massiccio-dello-sciliar-dolomitiSettembre e ottobre, che mesi magici in montagna! Sono i mesi in cui la vegetazione si ammanta dei sontuosi rossi e dei gialli regali, regalandoci panorami mozzafiato. Bellissime in questa stagione in particolare le Dolomiti,
che offrono passeggiate adatte a tutti, anche ai nonni e ai bimbi in passeggino. Provate per esempio ad andare nel Massiccio dello Sciliar, in Trentino Alto Adige.

L’accesso più semplice è da Fiè allo Sciliar, a un’altitudine non troppo elevata (900 metri), perfetta per questa stagione. Da qui partono sia percorsi impegnativi, per quanto magnifici, come quello fino al Rifugio Bolzano, a 2335 metri di altitudine, sia escursioni più tranquille, adatte alle famiglie, come quella che conduce a Tires, porta di accesso al Parco Naturale Sciliar-Catinaccio.

fiè-allo-sciliarDa Fiè allo Sciliar basta seguire la strada asfaltata per raggiungere facilmente il punto di ristoro Schönblick a 1193m. Il nome la dice lunga: Schönblick significa “bellavista”, infatti il luogo offre una splendida vista sulla Valle di Tires. Alla malga è possibile gustare i tanti piatti della tradizione trentina come canederli, speck, formaggi tipici e strudel alle mele, mentre i bambini possono giocare nel grande giardino con un parco giochi attrezzato con sabbiera, trampolino elastico, scivolo e altalena. C’è anche una piccola fattoria domestica dove i più piccoli possono conoscere da vicino e accarezzare conigli, pony, pecore e maialini.
Da Schönblick si prosegue poi per Tires con una breve passeggiata che passa attraverso il bosco colorato, per seguire poi la strada forestale che passa per Völsegg.
E poi, il giorno dopo, potete andare a vedere il bellissimo laghetto montano di Fiè, uno dei più puliti d’Italia e meta di molte piacevoli e facili escursioni.
Insomma, un bel modo di passare un weekend, non trovate?

Informazioni: www.dolomiti.it/it/alto-adige/fie-allo-sciliar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.