Volete trascorrere una Pasqua da ricordare? Anche quest’anno il FAI, Fondo Ambiente Italiano, il lunedì di Pasquetta, il 17 aprile, apre le porte delle meravigliose ville, dei monasteri, dei castelli, dei giardini e degli altri beni che gli sono affidati. Un’opportunità per trascorrere questa giornata di festa in modo diverso dal solito, all’insegna della spensieratezza, della cultura e dell’arte.

Ma non solo: il lunedì dell’Angelo i monumenti protetti dal FAI diventano la cornice di tante iniziative interessanti, tutte a misura di famiglia. Eccole!

Il Monastero Torba a Gornate Olona (VA)

FAI-Monastero-di-Torba-Pasquetta
Monastero di Torba © Archivio FA

Nel Monastero di Torba a Gornate Olona (VA), in Lombardia, ci sarà una vera festa primaverile dei fiori. Oltre alle visite guidate alla torre e ai suoi preziosi affreschi, infatti, i visitatori potranno trascorrere la festività all’aria aperta, secondo la più tipica delle tradizioni, facendo un picnic nel parco del Monastero. Tenete presente che non sarà èossibile fare delle grigliate e che il ristorante del monastero metterà a disposizione, su prenotazione, dei cestini da picnic da consumare anche all’interno.
Per le famiglie che amano la vita allaperto saranno organizzati giochi a tema e si potrà anche partecipare un’escursione in bicicletta alle ore 15 fino al borgo di Castiglione Olona, con la possibilità di noleggiare la bici (su prenotazione).

Per informazioni e prezzi: Monastero di Torba – tel. 0331/820301.

Villa Della Porta Bozzolo, a Casalzuigno (VA) 

Il giardino della splendida Villa Della Porta Bozzolo è la cornice ideale per il classico pic-nic di Pasquetta. Inoltre nello splendido giardino della villa sarà possibile partecipare a una divertente Caccia al Tesoro Botanico, un’occasione speciale per avvicinare i bambini al mondo delle piante. E naturalmente si potranno fare
Inoltre, si potranno effettuare visite guidate alle sale splendidamente affrescate della villa.

Per informazioni e prezzi: Villa Della Porta Bozzolo – tel. 0332/624136- 748.

 Villa Panza, Varese

Villa Panza apre le porte alle famiglie con una golosa caccia alle uova di Pasqua   per scoprire, attraverso indizi multisensoriali, i segreti del “cibo degli dei”. Inoltre sarà possibile partecipare a lezioni di Viniyoga della durata di un’ora e mezza circa alle ore 11 e alle 15 nel parco, che andranno ad agire sui chakra abbinando le posizioni alle suggestioni cromatiche. Si potranno inoltre effettuare visite guidate alla villa.

Per informazioni e prenotazione: Villa e Collezione Panza, Tel: 0332.283960

Castello di Avio a Sabbionara (TN) 

Anche al Castello di Avio a Sabbionara di Avio (TN), in Trentino, sarà possibile fare un picnic all’interno delle mura del castello, ai piedi del poderoso mastio o nel prato sottostante al Palazzo Baronale, dal quale si gode la vista di tutta la Vallagarina. Per i bambini verrà organizzata una caccia al tesoro con premi di cioccolato, che li condurrà alla scoperta di notizie e curiosità sulla storia del Castello. Nel pomeriggio, inoltre, ci saranno delle sorprese per grandi e piccini, con colomba pasquale e bevande calde per tutti.

Informazioni: Castello di Avio – tel. 0464/684453.

© Archivio FAI
Giardini della Kolymbethra © Archivio FAI

Giardino della Kolymbethra, Valle dei Templi (AG)

In occasione del Lunedì dell’Angelo, il FAI proporrà una magnifica passeggiata nella Valle dei Templi con scampagnata finale al Giardino della Kolymbethra, dove inebriarsi dell’intenso profumo degli alberi di agrumi in piena fioritura. Partendo dal Tempio dei Dioscuri, le guide del FAI accompagneranno i visitatori lungo un suggestivo itinerario tra le antiche sorgenti di Akragas (Acquedotti Feaci), fino a raggiungere il vicino e sconosciuto Tempio di Vulcano.
A mezzogiorno, nell’area attrezzata tra gli aranci, sarà possibile gustare il pranzo preparato in casa o prenotare un cestino da pic-nic.

Informazioni e prenotazioni: Giardino della Kolymbethra – tel. 335/1229042 (tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 17).

Castello della Manta, Manta (CN)

Il giardino del Castello della Manta offre ai visitatori la possibilità di trascorrere la giornata all’aperto, consumando il tradizionale pic-nic. Inoltre sarà possibile effettuare visite guidate e partecipare ad animazioni, laboratori e spettacoli. Per i bambini sono in programma la grande Caccia alle uova volanti nel giardino del castello, divertenti laboratori manuali e spettacoli di magia e giochi di prestigio.

Informazioni e prenotazione visita guidata (consigliata): Castello della Manta – tel. 0175/87822.

Castello di Masino, Caravino (TO)

Il parco del Castello di Masino è la cornice ideale per festeggiare la pasquetta con un grande pic-nic. Ma propone anche tante attività per tutti. I bambini potranon partecipare a laboratori con truccabimbi e baby dance, mentre i “grandi” suddivisi in squadre potranno  sfidarsi nel torneo amicale del Castello di Masino: palla prigioniera, tiro alla fune e rubabandiera, i giochi “dimenticati” dell’antica tradizione.
All’interno del parco saranno allestiti stand gastronomici e un mercatino di prodotti tipici del Canavese. Sarà inoltre possibile visitare alcune aree del castello, come le sale monumentali del piano superiore e dell’appartamento del Vicerè, mentre con un’integrazione al biglietto si potranno effettuare visite specialistiche fino a esaurimento posti.

Informazioni: Castello di Masino – tel. 0125 /778100; faimasino@fondoambiente.it.

Villa dei Vescovi, Luvigliano di Torreglia (PD)

Villa dei Vescovi propone per la gita di Pasquetta una scampagnata sui Colli Euganeicon tante attività: dal picnic Pasquale con cestino di prodotti locali e plaid fatti a mano per stendersi nel prato (prenotazione del cesto obbligatoria), alla caccia delle uova di cioccolato, che coinvolgerà tutta la famigla la famiglia sarà coinvolta nel risolvere enigmi e scoprire nascondigli e alla fine uova per tutti. Ci sarà anche un barbecue organizzato e realizzato dalla caffetteria della villa per la tipica grigliata pasquale. Per i più piccoli saranno organizzati laboratori a tema pasquale e, in collaborazione con Kidpass e Inglesina, saranno attivati dei workshop di dipintura di passeggini.

Informazioni: Villa dei Vescovi – tel. 049 / 9930473; faivescovi@fondoambiente.it

Parco Villa Gregoriana, Tivoli (RM)

Il giardino romantico di Tivoli, dentro la gola scavata dal fiume Aniene, è òla cornice ideale per una giornata di Pasquetta all’aria aperta, con passaeggiate tra ruderi romani, grotte e natura incontaminata . Sarà inoltre possibile acquistare un cestino per un divertente pic-nic nel bosco con prodotti a chilometro zero della Valle dell’Aniene.

Informazioni: Parco Villa Gregoriana, tel. 0774/332650.

Bosco di San Francesco ad Assisi (PG) 

Nel suggestivo Bosco di San Francesco ad Assisi sarà possibile trascorrere una magnifica giornata di Pasquetta passeggiando tra i sentieri nel Bosco e sostando nelle radure o tra gli ulivi, stendendo una bella tovaglia per un pic-nic tradizionale.
Alle ore 12 nel giardino di Santa Croce sarà possibile ascoltare le melodie medievali delle Cantigas spagnole a cura dell’Accademia Resonars, ma anche partecipare alla visita speciale di approfondimento sulla storia del bosco e sul restauro realizzato dal FAI, con partenza alle ore 10.30 dalla Basilica (prenotazione obbligatoria). Per i più piccoli, poi, è in prlgramma la caccia alle uova e ai conigli pasquali in compagnia degli Apprendisti Ciceroni.

Informazioni e prenotazione cesto pic-nic: Bosco di San Francesco – tel. 075/813157.

Per maggiori informazioni sulle attività di Pasquetta e sul FAI consultare il sito www.fondoambiente.it

5 commenti su “Pasquetta con il FAI

    1. Grazie mille, gentilissima! E che carino l’articolo e il blog! Tornerò sicuramente a trovarvi!
      Intanto tanti cari auguri di buona Pasqua
      Annalisa Pomilio
      Redazione di noinonni.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *