L’attesa del Natale a Bressanone

Il-sogno-di-soliman-spettacoloA Bressanone il Natale si illumina grazie allo spettacolo di luci e suoni Il sogno di Soliman.

La meta imperdibile per questo Natale? Bressanone (Bolzano). Non solo perché è in una valle, la Valle Isarco, tra le più belle di quelle Dolomiti annoverate dall’Unesco tra i Patrimoni dell’umanità; non solo per le sue piste da sci e le accoglienti strutture recettive, perfette anche per le famiglie con bambini; e no, neanche solo per il bellissimo mercatino di Natale (a cui abbiamo già in passato dedicato un articolo che trovate a questo link: Il mercatino di Natale di Bressanone).

No, quest’anno a tutte queste attrattive se ne aggiunge un’altra: lo show multimediale Il sogno di Soliman, che dal 26 novembre, e fino al 6 gennaio, incendierà ogni sera la facciata del Palazzo vescovile di Bressanone con un coinvolgente spettacolo di luci e suoni.
Il-sogno-di-soliman-spettacolo-bressanoneLo spettacolo mette in scena la straordinaria storia di un elefante. Sì, proprio così. E, non ci crederete, quell’elefante è davvero esistito, ed è davvero passato tra queste montagne: era il 1551 quando Soliman, un elefante indiano dono di Giovanni III Re del Portogallo al nipote Arciduca Massimiliano d’Austria, intraprese il suo viaggio dal Portogallo a Vienna, passando anche per il Trentino e sostando nella città vescovile di Bressanone.
E qui, si può ben immaginare, questo grande animale esotico colpì moltissimo la fantasia dei valligiani, come testimoniano i numerosi monumenti e lapidi sparsi per tutto i Trentino.

mercatino-natale-bressanoneQuesto Natale Soliman torna in vita grazie alle luci avvolgenti e realistiche e alle musiche dello spettacolare allestimento opera di Spectaculaires – Allumeurs d’Images, la compagnia francese di artisti multimediali fondata dal “maestro della luce” Benoît Quéro e nota nel mondo per i suoi show alla cattedrale Notre Dame di Parigi, al Duomo di Chartres, nel Bundesplatz di Berna e in altri edifici storici d’Europa.

Lo spettacolo è una performance basata sulle nuove tecniche di ‘mapping’, cioè video proiezioni animate, immagini in movimento, fasci di luce ed effetti luminosi in sincronia con la musica, capaci di creare un’atmosfera affascinante in un contesto architettonico importante come le facciate sulla corte interna del Palazzo Vescovile di Bressanone.

bressanone-mercatino-nataleUno spettacolo, questo che aggiunge fascino allo storico mercatino di Natale di Bressanone, che con le sue 37 tipiche casette di legno in cui è possibile acquistare tanti prodotti tipici della zona, è uno dei più noti e frequentati del Trentino.

Per i bambini, poi, c’è un programma speciale di giochi e intrattenimento, oltre alla giostra a vapore. Dal 1° dicembre, ogni giorno alle 16 si apre una finestrella del grande calendario d’avvento, mentre il 2, 9 e 16 dicembre alle 14.30 c’è il laboratorio natalizio per imparare a creare con le proprie mani simpatici oggettini. Ogni sabato, poi, il personaggio dell’Angelo di Natale sorprenderà i bambini con regalini speciali.

E se ancora non vi basta, andate a visitare il Museo dei Presepi, ospitato nel Palazzo vescovile e aperto dalle 10 alle 17. È uno dei più ricchi d’Europa nel suo genere ed espone circa 10.000 pezzi fra figure dipinte, intagliate e modellate che formano preziosi presepi panoramici e scenografici.

Se volete avere un’idea dello spettacolo Il sogno di Soliman,  cliccate su questo link: Il sogno di Soliman

Informazioni: lo spettacolo Il sogno di Soliman si svolge ogni giorno, tranne il 24 e il 25 dicembre, alle 17, 18 e 19.
Consorzio Turistico Valle Isarco, Bastioni Maggiori 26/a – 39042 Bressanone (BZ)  tel. 0472802232 – fax 0472801315 – www.valleisarco.infoinfo@valleisarco.info

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *