In gita alla riserva La Fagiana, nel Parco del Ticino

riserva-naturale-la-fagiana-parco-del-ticino
Foto: archivio Parco Ticino

Pasqua in città ma con tanta voglia di verde, ora che la primavera, dopo aver superato qualche incertezza, si è finalmente imposta e ci regala giornate lunghe e tiepide? Se siete di Milano e dintorni, ecco il nostro suggerimento: una gita alla Riserva Naturale La Fagiana, uno dei luoghi più affascinanti dello splendido Parco del Ticino, un meraviglioso mosaico di fitti boschi, canali e zone agricole che si estende per circa 600 ettari tra i comuni di Boffalora, Magenta e Robecco.

La riserva La Fagiana è sicuramente anche una delle aree forestali più attrezzate del Parco, con il centro accoglienza per i visitatori, il museo naturalistico, il museo del bracconaggio, i recinti per la reintroduzione della lontra…

Particolarmente interessante – e affascinante, anche per i bambini – è il Centro Recupero Fauna selvatica, gestito dalla Lipu, e raggiungibile percorrendo,a piedi o in bicicletta, un sentiero facile e ben segnalato, con pochi dislivelli e adatto anche alle famiglie con nonni e bambini.
Se quindi avete voglia di una bella passeggiata nel bosco, con il “plus” di una visita sicuramente isolita e affascinante, ecco come fare. Raggiungete il Centro Parco e da qui, andando verso sud, prendete la strada sterrata che si addentra nel bosco. Superate la zona attrezzata con tavolini per pic-nic, quindi girate a destra e percorrete la passerella in legno, che consente di attraversare il Ramo Delizia.  Proseguendo lungo la strada principale, che attraversa un bellissimo bosco, giungerete il Centro per il recupero della fauna selvatica,  ospitato un una antica cascina un tempo dimora dei guardiacaccia.
Qui, con i bambini, una sosta è d’obbligo: infatti la struttura ospita l’ospedale per animali selvatici gestito dalla LIPU, dove  vengono curati  più di mille animali  all’anno, mentre all’esterno ci sono le voliere didattiche, dove sono collocati uccelli rapaci che purtroppo non potranno  più essere messi in libertà perché hanno subito incidenti che impediscono loro di volare.
Quando riuscirete a convincere i bambini a andare via, potete tornare al parcheggio esterno alla Riserva imboccando la strada sterrata e, superato il cancello di accesso alla Riserva, proseguendo lungo la strada principale che serpeggia tra i campi coltivati, oppure ripercorrere a ritroso il sentiero che avete seguito per attivare al Centro.

Buona passeggiata!

Importante: nella riserva La Fagiana è vietato l’accesso ai cani, anche al guinzaglio. Quindi, lasciate a casa il vostor amico a quattro zampe!

Ecco alcune foto della Riserva:

Informazioni: Centro Parco “La Fagiana” – Via Valle, Magenta Fraz. Pontevecchio (MI)
Per informazioni: info@parcoticino.it 02/97210.259 -222 – 237 – 02.972010237

L’area pic-nic e i servizi igienici posti sotto il porticato sono liberamente fruibili durante il fine settimana, mentre nei giorni feriali l’area può essere prenotata dai gruppi in visita accompagnati da una Guida Naturalistica.

Come raggiungere il Centro Parco “La Fagiana” arrivando in auto  dall’autostrada A-4 Torino- Milano: uscire a Marcallo-Mesero. Seguire le indicazioni per Magenta; superare la rotonda seguendo le indicazioni per Abbiategrasso; al secondo semaforo svoltare a destra per la Frazione di Pontevecchio; proseguire diritto e, superato il ponte sul Naviglio Grande, seguire le indicazioni per la Riserva Naturale “La Fagiana”. Dopo circa 2 Km troverete un parcheggio sulla sinistra. Parcheggiate l’auto e procedete a piedi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.