Noi Nonni

Dove andare in gita con tutta la famiglia

Scopri le mete per gite, viaggi e visite in questa regione oppure selezionane un'altra dalla mappa qui sotto.

A Ornavasso (Verbania) si incontra Babbo Natale!

grotta-babbo-natale-ornavasso-logoAnche i vostri nipotini si stanno organizzando per scrivere la letterina a Babbo Natale? Immaginiamo di sì, come tutti i bambini. Ebbene, possono consegnargliela di persona. No, non occorre andare in Lapponia: Babbo Natale si è “trasferito” a Ornavasso (Verbania), sul Lago Maggiore,  in una bellissima grotta sotto terra, presso un’antica cava di marmo rosa, dove aspetta tutti i bambini!
La grotta d Babbo Natale è aperta fino al 28 dicembre ed è una bellissima gita da fare con i bambini, se abitate in Piemonte o in Lombardia.

Babbo-Natale-twergi-ornavasso-verbania

Foto Giancarlo Parazzoli

Il Babbo Natale di Ornavasso è accompagnato dalle renne (naturalmente!), ma anche dai Twergi, come sono chiamati secondo la tradizione germanica dei walser gli gnomi che vivono da sempre nelle grotte delle montagne di questa zona. Solo loro che a queste latitudini sostituiscono gli elfi e danno una mano a Babbo Natale per creare un magico clima natalizio in questo caratteristico paesino.

trenino-babbo-natale-ornavassoAd accogliere i visitatori c’è un comodo trenino che li porta dai posteggi al di Ornavasso, dove c’è un mercato natalizio coperto, e alla Valle dei Twergi, una vasta area affacciata sul lago Maggiore e sul Lago di Mergozzo dove si trova appunto la cava.
Il trenino sale fino al Santuario della Madonna della Guardia, al cui interno c’è un presepe gigante (bellissimo da visitare). Da qui si procede a piedi verso il vero e proprio Parco di Babbo Natale e dei suoi aiutanti.

babbo-natale-grotta-ornavassoLa vera magia, per i bambini, arriva però quando entrano nella grotta, che si trova proprio nel cuore della montagne e si raggiunge attraverso una galleria lunga 200 metri. Qui c’è una grandiosa sala di marmo (è la cava da cui, più di 700 anni, fa, hanno iniziato a estrarre il marmo per il Duomo di Milano), con  un albero addobbato e tanti giochi. E, naturalmente, Babbo Natale in persona, seduto su un  trono, che i bambini possono incontrare personalmente: una vera emozione, per loro!  Inoltre sono in programma anche animazioni teatrali e circensi e spettacoli per i bambini.
E durante la visita si incontrano molti twergi in carne ed ossa, che fanno da guida, ma pronti anche a  mostrare gli antichi mestieri della zona, come la scultura del marmo, la lavorazione del latte e della stoffa, e anche dei personaggi che si animano al passaggio dei bambini raccontando le storie di Babbo Natale e dei suoi aiutanti.

renne-grotta-babbo-natale-ornavassoNell’area parco è possibile vedere le “vere” renne di Babbo Natale, a cui fanno compagnia cammelli, rapaci e gli animali della fattoria dei Twergi, oppure percorrere lil sentiero degli scoiattoli;  e poi, si può visitare la la “Fabbrica dei giocattoli” uno spazio dove i bambini potranno trasformarsi in veri aiutanti dei twergi di Babbo Natale, oppure concedersi una pausa alla Locanda Alpina, che ha uno spazio dedicato anche a chi desidera pranzare al sacco.

Insomma, la visita è un modo non solo di passare una giornata diversa con i bambini, ma anche di dare un assaggio ai nostri nipotini  della magia del Natale e vederla riflessa nei loro occhi scintillanti!

Informazioni:  www.grottadibabbonatale.it. Ricordate che è consigiabile prenotare!

Contenuti suggeriti per te

Lascia un commento

*