Noi Nonni

Una vacanza all’insegna dell’inglese

Bambini impegnati in un lavoro sui colori in un camp estivo della scuola Berlitz

L’idea vincente per le vacanze dei bambini e dei ragazzi, la prossima estate? I camp estivi organizzati dalla scuola di lingue Berlitz, nel Lazio e in Trentino.
E c’è anche uno sconto per i lettori di noinonni.it!

Con l’estate alle porte, si cominciano a fare programmi per le vacanze. Quelle da passare tutti insieme, genitori e figli (e qualche volta anche nonni), ma non solo: le vacanze scolastiche sono infatti una delizia per i bambini… ma spesso un problema per le famiglie, che non sanno come “gestire” questo lungo periodo, quando le scuole sono chiuse ma i genitori ancora al lavoro.
Perché allora non trasformare le vacanze scolastiche in opportunità? Opportunità per divertirsi, certo, ma anche per imparare l’inglese parlandolo davvero, nel gioco e in tante attività diverse, ma sempre in situazioni comunicative stimolanti e vive?

 

Una full immersion di inglese vicino a casa!

Il momento del gioco negli spazi verdi del camp

Niente paura: non è necessario mandare i bambini all’estero, un’esperienza importante che però molte famiglie preferiscono far fare ai bambini più tardi, quando sono più grandicelli. In Italia per i bambini dai 7 ai 14 anni ci sono i camp estivi organizzati da Berlitz, una delle più note e stimate scuole di lingue, presente in 70 Paesi del mondo e con diverse sedi in Italia.

Perciò nonni, se volete fare un regalo ai nipotini (per la comunione, per la cresima, per la promozione… o anche solo per dimostrare loro il vostro affetto!) ma non sapete che cosa scegliere, ecco una bella idea per voi! Un regalo che certamente non resterà sepolto in un cassetto, ma che li aiuterà ad acquisire uno strumento fondamentale per il loro percorso scolastico e, domani, per il lavoro, imparando a parlare in inglese con scioltezza, sempre divertendosi, con insegnanti e tutor madrelingua. È possibile scegliere soggiorni di una settimana oppure, per un’esperienza ancora più immersiva, di quindici giorni.

E per i lettori di noinonni.it c’è uno sconto speciale, di ben 75 euro! Per ottenerlo basta fornire, al momento della prenotazione, il codice NOINONNI2018.

 

I camp estivi: dove?

La lezione mattutina

Se fossi un bambino, mi piacerebbe tantissimo partecipare ai camp estivi di Berlitz (in realtà mi piacerebbe anche ora… ma non mi è possibile!). Giochi, attività, laboratori… a leggere il programma, ci si può già immaginare le lunghe giornate di divertimento. D’altra parte, si sa che per i bambini imparare giocando è sempre la formula vincente!
Però avrei l’imbarazzo della scelta: mare o montagna? Già perché i camp estivi sono due: uno a Montalto di Castro Marina (Viterbo), nel cuore della Maremma laziale, a pochi chilometri da Roma; l’altro a Fiavè (Trento), tra maestosi paesaggi montani.

Come scegliere? Difficile dare consigli, a meno che non decidiate di lasciarvi guidare dalla geografia. I posti sono entrambi molto belli, le strutture perfettamente attrezzate, la didattica, affidata come dicevamo a persone madrelingua, ugualmente efficace.
Certo, cambiano un po’ le attività proposte; se a Montalto di Castro è previsto un pomeriggio al mare e tante attività sportive, a Fiavè sono in programma escursioni nei boschi, visite al Lago di Garda, al castello di Castel Campo, al lago di Tenno…

 

Il programma

Uno dei laboratori artistici

Le giornate sono piene di attività entusiasmanti, tutte in lingua inglese.
Il programma prevede una mattinata “istituzionale”, tre ore di lezione in gruppi al massimo di dieci bambini tutti dello stesso livello linguistico. Poi si passa ai laboratori e alle attività più esplicitamente ludiche (ma niente paura: anche le lezioni sono divertenti, con materiali didattici interattivi e giochi volti a parlare davvero l’inglese). Ma in ogni momento della giornata e in ogni situazione si parla unicamente inglese!

 

Le attività a tema

Divertimento al camp: in piscina!

Ma a rendere davvero unici i camp estivi Berlitz c’è un’idea in più: ogni settimana avrà un tema che caratterizzerà le attività pomeridiane e serali. Un modo per usare l’inglese in contesti diversi, ampliando il vocabolario e mettendosi alla prova!

I temi sono leggermente diversi nelle due sedi del camp, a seconda delle caratteristiche dei luoghi. Perciò in entrambe le sedi una settimana sarà dedicata a Harry Potter e alle sue avventure nella scuola di magia così amata dai bambini. Invece per la seconda settimana di soggiorno a Montalto di Castro i bambini ripercorreranno le avventure del film I Pirati dei Caraibi, mentre a Fiavè i protagonisti saranno i Flintstones e la loro spassosa ricostruzione della preistoria.
In ogni caso, ci sarà da divertirsi!

 

Informazioni: www.campiestiviinglese.it

Contenuti suggeriti per te

Lascia un commento

*