Le crocchette di pesce

I bambini, si sa, non sempre apprezzano il pesce. E anche se tutti sappiamo che fa bene, e che bisognerebbe mangiarlo più spesso, non è facile convincerli. Provate allora con questa ricetta, decisamente appetitosa, a base di pesce a carni bianche (spigola, orata, nasello…) e patate, avvolte in una croccante crosticina dorata: irresistibile!

È una ricetta semplice da preparare, adatta anche quando avete del pesce avanzato da utilizzare. E se volete, potere preparare queste crocchette anche al forno (l’effetto però, inutile dirlo, sarà meno goloso!).

Gli iscritti hanno ricevuto questa ricetta in formato PDF, da scaricare e stampare, allegata a una newsletter di noinonni.it. Unendola alle altre, possono così formare il libro di ricette di NoiNonni®.
Per ricevere la newsletter, iscriviti cliccando questo link: iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni

Se vuoi ricevere anche tu questa ricetta in formato PDF, scrivici a info.noinonni@gmail.com: te la invieremo!

Ingredienti

  • 300 g di pesce a carni bianche già lessato (spigola, nasello, orata…)
  • 300 g di patate già lessate
  • Un ciuffo di prezzemolo
  • 2 uova
  • Pangrattato
  • Sale
  • Farina
  • Olio si semi di arachidi per friggere

Come si fa

  • Togliete accuratamente la pelle e le spine al pesce già cotto.
  • Sminuzzatelo e mettetelo in una ciotola.
  • Passate le patate nello schiacciapatate e unite al pesce il purè che avete ottenuto.
  • Aggiungete anche il prezzemolo tritato e aggiustate di sale.
  • Impastate il tutto.
  • In una ciotola sbattete le due uova.
  • Mettete il pangrattato in un piatto.
  • Quindi, prendete un po’ di impasto di pesce e patate con le mani infarinate e dategli la forma di una polpetta.
  • Passatelo prima nell’uovo sbattuto, quindi nel pangrattato.
  • Mettete abbondante olio in una padella e, quando è caldo, tuffateci poche crocchette per volta, lasciandole friggere e girandole a metà cottura.
  • Le crocchette sono pronte quando sono dorate da entrambi i lati.
  • Scolatele e mettetele su un piatto con della carta da cucina per assorbire l’olio in eccesso.
  • Servite le crocchette ben calde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *