L’agnello al forno con le patate

L’agnello è indubbiamente uno dei grandi protagonisti della tavola di Pasqua. Questa è la più classica delle ricette: un succulento cosciotto, morbido ma dorato al punto giusto, con un bel contorno di patate.
La preparazione è delle più semplici, anche se richiede del tempo per la cottura, piuttosto prolungata, e qualche accorgimento per garantire al piatto una perfetta riuscita.

 

Trovi altre ricette tipiche del periodo pasquale a questi link:
La pastiera napoletana
La torta pasqualina
Un dolce pasquale che arriva dalla Russia: il kulich

 Ingredienti

(per 6 persone circa)

  • Un cosciotto di agnello di circa 1,5 kg
  • Un bicchiere di vino rosso
  • Un rametto di salvia
  • Un rametto di rosmarino
  • Un rametto di timo
  • Un paio di spicchi d’aglio
  • Sale fino
  • Olio extravergine di oliva
  • 800 g circa di patate novelle

 Come si fa

  • In un’ampia ciotola, mettere a marinare l’agnello con il vino, uno spicchio d’aglio e gli aromi  e lasciarlo qualche ora (anche tutta la notte) rigirandolo di tanto in tanto.
  • Quando la carne sarà marinata, prendere un’ampia teglia da forno e ungetela con dell’olio di oliva.
  • Scolate il cosciotto dalla marinata e adagiatelo nella teglia.
  • Aggiustate di sale, aggiungete uno spicchio di aglio e un rametto di rosmarino e mettete la teglia nel forno preriscaldato a 180°.
  • Raschiate le patate novelle e lavatele bene sotto l’acqua. Tagliatele in pezzi, salatele e conditele con un po’ di olio.
  • Dopo un’ora di cottura, estraete la teglia dal forno, girate il cosciotto di agnello e unite le patate.
  • Lasciate cuocere ancora un’ora, girando a metà cottura.
  • Alla fine, alzate la temperatura del forno portandola a 200° e scegliete l’opzione grill, lasciando dorate bene il cosciotto e le patate per altri 10 minuti.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *