Le ricette della nonna – I rigatoni gratinati al forno

Un classico “piatto della domenica”, davvero irresistibile e ricchissimo di sapore e di ingredienti: i rigatoni al forno.
È una ricetta di origine napoletana, ma ogni famiglia ha la sua versione, anche se la base non cambia: un sostanzioso ragù, parmigiano, mozzarella… Poi, largo alla fantasia: la mozzarella può essere sostituita dalla provola; si possono aggiungere dei pisellini, della ricotta, qualche polpettina.
Ecco la ricetta della mia famiglia.

Gli iscritti riceveranno questa ricetta in formato PDF allegata alla prossima newsletter di noinnonni.it. Potranno così scaricarla, stamparla e unirla alle altre, a formare il libro delle ricette di NoiNonni®.
Se vuoi riceverla anche tu, iscriviti alla newsletter. Basta cliccare su questo link: iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni

Ingredienti

  • 500 g di rigatoni
  • 1 cipolla piccola
  • 1,5 lt di passata di pomodoro
  • 500 g di cane di vitello macinata
  • 200 g di piselli (anche surgelati)
  • 400 g di mozzarella
  • 200 g di ricotta
  • 150 g di parmigiano grattugiato
  • Sale
  • Olio extravergine di oliva
  • Qualche foglia di basilico
  • Mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • Pepe (facoltativo)

Come si fa

  • Tritate finemente la cipolla e mettetela a soffriggere in una pentola con cinque cucchiai di olio.
  • Quando la cipolla inizia a soffriggere, aggiungete la carne macinata e rosolatela a fiamma viva, girandola spesso con una forchetta, in modo da sgranarla bene.
  • Aggiungete il vino bianco secco e lasciatelo consumare, sempre tenendo la fiamma piuttosto vivace.
  • Quindi versate la passata di pomodoro, salate e pepate (se vi piace il pepe) e, quando riprende il bollore, abbassate la fiamma.
  • Lasciate cuocere a fiamma molto dolce per un’oretta, girando di tanto in tanto. Se vedete che la salsa si addensa troppo, aggiungete qualche cucchiaiata di acqua.
  • Nel frattempo mettete sulla fiamma una padella con due cucchiai d’olio e quando è caldo versate i piselli. Salate, coprite e fate cuocere a fiamma dolce per una decina di minuti.
  • Tagliate la mozzarella a dadini (se serve, mettetela a scolare in un colino; potete anche usare del fior di latte, più asciutto, o della provola).
  • Mettete sul fuoco una pentola di acqua e fate cuocere la pasta tenendola molto al dente.
  • Scolatela e mettetela in una ciotola. Conditela con i tre quarti del sugo, la ricotta (che farete sciogliere bene), il parmigiano grattugiato (tenetene da parte due cucchiai), la metà dei piselli e della mozzarella e il basilico spezzettato con le mani.
  • In una teglia da forno versate la metà della pasta e distribuiteci sopra il resto dei piselli e della mozzarella. Versate l’altra metà della pasta e completate con il sugo rimasto e il parmigiano.
  • Infornate nel forno già caldo, a 200°, per 30 minuti circa. Se serve, alla fine accendete il grill per due o tre minuti, per far formare una crosticina dorata.
  • Lasciate riposare cinque minuti e servite i rigatoni ben caldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *