Le orecchiette con le cime di rapa

Un piatto classico della cucina pugliese, da preparare con pochi elementi scelti e freschissimi, come spesso sono le nostre cucine regionali, squisito e semplicissimo (orecchiette a parte: qui trovate la ricetta con le orecchiette fresche, ma comprate; farle è un’altra faccenda…).
Naturalmente la condizione per la riuscita di questo piatto è scegliere cime di rapa fresche, tenere e ricche di infiorescenze.
Di questa ricetta esistono diverse varianti. Noi vi diamo la ricetta base, insaporita con un’acciuga e con un pizzico di piccante dato dal peperoncino. Se vi piace una nota un po’ croccante, potete cospargere il piatto, alla fine, con un cucchiaio di pangrattato tostato in padella con un filo d’olio.

Gli iscritti riceveranno questa ricetta in formato PDF allegata alla prossima newsletter di noinnonni.it. Potranno così scaricarla, stamparla e unirla alle altre, a formare il libro delle ricette di NoiNonni®.
Se vuoi riceverla anche tu, iscriviti alla newsletter. Basta cliccare su questo link: iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni

Ingredienti

(per 4 persone)

  • 350 g di orecchiette fresche
  • 750 g di cime di rapa
  • 4 filetti d’acciuga sotto’olio
  • Uno spicchio d’aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Peperoncino
  • Sale

Come si fa

  • Per cominciare, mondate le cime di rapa, togliendo gli steli, tenendo solo le cime e le foglie più tenere e lavandole accuratamente.
  • Mettete sul fuoco una grande pentola d’acqua.
  • Mentre aspettate che bolla, in una padella antiaderente versate 6 cucchiai di olio extravergine di oliva, lo spicchio d’aglio tagliato a metà, i filetti d’acciuga e il peperoncino.
  • Fate soffriggere il tutto mescolando bene per far sciogliere l’acciuga. Alla fine, togliete l’aglio.
  • Quand’ l’acqua bolle, salatela e versate le cime di rapa e le orecchiette. Fate cuocere il tutto per 5-6 minuti.
  • Trascorso questo tempo, scolate tenendo da parte un po’ di acqua di cottura.
  • Fate saltare ancora per un paio di minuti le orecchiette e le cime di rapa nella padella con il condimento. Quindi servite.

Un consiglio: se invece delle orecchiette fresche usate quelle essiccate, versate nella pentola, quando l’acqua bolle, prima le orecchiette e poi, trascorsi 4-5 minuti (verificate però il tempo di cottura sulla confezione, e regolatevi di conseguenza), le cime di rapa, in modo da portare a cottura contemporaneamente pasta e verdura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *