La focaccia pomodorini e olive nere con lievito madre

Una focaccia con un cuore soffice ma una superficie croccante, insaporita con pomodorini e olive nere. Il segreto sta nella lievitazione, molto lenta e ottenuta con il lievito madre (a questo link trovate la nostra ricetta: Il lievito madre). Bisogna aspettare qualche ora perché la pasta sia ben gonfia, però ne vale la pena…
Se volete, potete insaporire questa focaccia anche con l’aggiunta di altri ingredienti: pomodori secchi sottolio, acciughe, carciofini o funghetti sottolio… Basta un pizzico di fantasia!

Gli iscritti hanno ricevuto questa ricetta in formato PDF, da scaricare e stampare, allegata a una newsletter di noinonni.it. Unendola alle altre, possono così formare il libro di ricette di NoiNonni®.
Per ricevere la newsletter, iscriviti cliccando questo link:  www.noinonni.it/iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni

Se vuoi ricevere anche tu questa ricetta in formato PDF, scrivici a info.noinonni@gmail.com: te la invieremo!

Ingredienti

  • 500 g di farina di tipo 0
  • 150 g di lievito madre
  • 300 g di acqua
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • Olio extravergine di oliva
  • Mezzo cucchiaino di zucchero
  • Pomodorini tipo ciliegino
  • Olive nere di tipo greco
  • Origano
  • Basilico

Come si fa

  • Prima di tutto, mettete la farina a fontana sul piano di lavoro e disponete al centro il lievito madre, il sale, lo zucchero e un cucchiaio di olio. Impastate il tutto aggiungendo via via l’acqua, fino ad ottenere un impasto morbido.
  • Mettete questo impasto in una ciotola, incidetelo con un taglio a croce (che facilita la levitazione) copritelo con un canovaccio e mettetelo a lievitare in un luogo tiepido e al riparo da correnti d’aria.
  • Quando avrà raddoppiato il volume (ci vorranno almeno due ore, ma forse anche un po’ di più, dipende dalla temperatura) riprendete la pasta e stendetela in una teglia da pizza che avrete precedentemente unto con un filo d’olio.
  • Rimettete la teglia a lievitare, sempre in un luogo tiepido e coperta da un canovaccio, finché non avrà di nuovo raddoppiato il volume. Tenete presente che la pasta è pronta quando, se la premete leggermente con un dito, risale.
  • A questo punto accendete il forno a 200 °C e nel frattempo condite la focaccia.
    Tagliate a metà i pomodorini e disponeteli sulla pasta; denocciolate le olive e cospargetele nell’impasto, facendole leggermente affondare.
  • Ora salate e cospargete sulla superficie un buon pizzico di origano.
  • Completate con un filo d’olio e qualche fogliolina di basilico.
  • Infornate nel forno già caldo e lasciate cuocere per circa 15-20 minuti in modalità statica.

Trovate altre ricette di focacce e pizze anche a questi link:
La focaccia barese
Facce da pizza
La pizza con la scarola
Lo sfincione siciliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.