I ravioli dolci fritti con la marmellata

A Carnevale, è d’obbligo preparare e gustare i dolci fritti tipici di questa ricorrenza. Ogni regione ha le sue ricette, e anche quelle diffuse un po’ in tutta Italia conoscono mille varianti, e anzi si può dire che ogni famiglia ha la propria.

Una delle ricette più golose di questo periodo sono i ravioli dolci fritti. Così buoni che… perché mangiarli solo a Carnevale? In fondo, sono tante le occasioni in cui gustarli!
Quelli classici hanno un ripieno di confettura, ed è questa la ricetta che vi diamo oggi. L’importante è la frittura, che deve renderli croccanti e friabili. Ecco come fare.

Gli iscritti hanno ricevuto questa ricetta in formato PDF, da scaricare e stampare, allegata a una newsletter di noinonni.it. Unendola alle altre, possono così formare il libro di ricette di NoiNonni®.
Per ricevere la newsletter, iscriviti cliccando questo link:  iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni

Se vuoi ricevere anche tu questa ricetta in formato PDF, scrivici a info.noinonni@gmail.com: te la invieremo!

Ingredienti

  • 30 g di burro
  • 200 g di farina
  • 1 uovo + 1 albume
  • 50 g di latte
  • 50 g di zucchero
  • La scorza grattugiata di un limone non trattato
  • Marmellata (di un gusto a piacere)
  • Olio di semi di arachidi per friggere
  • Zucchero a velo

Come si fa

  • Versate in una ciotola la farina, il burro a pezzetti, lo zucchero, l’uovo intero, il latte e la scorza grattugiata del limone.
  • Impastate bene gli ingredienti fino a ottenere una pasta liscia e morbida, della consistenza della pasta fresca.
  • Mettetela in una ciotola, copritela con della pellicola da cucina e fatela riposare per una mezzora in frigo.
  • Quindi prendete l’impasto, dividetelo in panetti e tiratelo con la macchinetta per fare la sfoglia fino a uno spessore di circa un millimetro o poco più (in genere la penultima tacca della macchinetta).
  • Se durante la lavorazione la sfoglia si rompe, infarinatela, piegatela in tre e ripassatela di nuovo nella macchina, ripartendo da un foro più largo.
  • Disponete le sfoglie su una spianatoia, quindi mettete al centro, a distanza regolare, un cucchiaino di marmellata.
  • Spennellate con l’albume lo spazio intorno al ripieno, poi piegate a libro le sfoglie, premendo bene con le dita intorno al ripieno in modo da far aderire i due strati di pasta.
  • Infine con l’apposita rotella dentellata ritagliate i ravioli.
  • Ora non vi resta che friggerli in un’ampia padella antiaderente. Prima di tuffarli nell’olio, è bene controllare che sia ben caldo. Per farlo, mettete nella padella il manico di un cucchiaio di legno: l’olio è pronto quando sfrigola.
  • Tuffate nell’olio bollente i ravioli un po’ per volta, girateli dopo un paio di minuti, quindi estraeteli quando hanno un bel colore dorato.
  • Metteteli su un foglio di carta da cucina per far scolare l’olio in eccesso, quindi serviteli.

Trovi altre ricette di dolci tipici di Carnevale anche a questi link:
Le chiacchiere di Carnevale
I tortelli di Carnevale
La cicerchiata
Le graffe
Le frittelle di mele
Le frittelle con la crema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *