Noi Nonni

Le pesche ripiene agli amaretti

Un dessert delizioso, che arriva dalla tradizione del Piemonte. Per prepararlo bastano pochi ingredienti semplici, ma sono fondamentali le pesche gialle a polpa soda e compatta. Le migliori sono quelle che si spaccano a metà, altrimenti ottenere le due mezze pesche diventa molto laborioso!

A insaporirle, tre ingredienti: gli amaretti, il cioccolato e il rum (se volete, potete sostituirlo con un po’ di marsala o anche di moscato dolce). Nella cottura al forno, i sapori si amalgamano in maniera perfetta, e il risultato è strepitoso!

Gli iscritti hanno ricevuto questa ricetta in formato PDF, da scaricare e stampare, allegata a una newsletter di noinonni.it. Unendola alle altre, possono così formare il libro di ricette di NoiNonni®.
Per ricevere la newsletter, iscriviti cliccando questo link:  iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni
Se vuoi ricevere anche tu questa ricetta in formato PDF, scrivici a info.noinonni@gmail.com: te la invieremo!

Ingredienti

(per 5 persone)

  • 5 pesche a pasta gialla
  • 10 amaretti secchi
  • Un bicchierino di rum
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 2 cucchiai di zucchero di canna

Come si fa

  • Spaccate a metà le pesche ed estraete il nocciolo.
  • Con un cucchiaio, scavate un po’ l’interno di ogni metà e raccogliete la polpa in una ciotola.
  • Unite alla polpa di pesca gli amaretti sbriciolati, il cacao e lo zucchero e frullate il tutto con il frullatore a immersione, amalgamando gli ingredienti con un po’ di rum ma badando che l’impasto rimanga piuttosto asciutto.
  • Foderate una teglia con della carta da forno e disponeteci sopra le mezze pesche, con buccia in basso.
  • Riempite l’incavo di ogni pesca con un po’ di impasto.
  • Infornatele nel forno già caldo a 180° e lasciatele cuocere per mezz’ora.
  • Lasciate intiepidire e servite a temperatura ambiente.

Contenuti suggeriti per te

Lascia un commento

*