Noi Nonni

Le palline di castagne al cioccolato

Sembrano proprio cioccolatini, e come questi si sciolgono in bocca; il loro sapote unico e la consistenza cremosa, però, sono quelli delle castagne, che sono alla base di questi dolcetti perfetti per un dessert, ma ottimi anche con una buona tazza di tè profumato.
Farli non è difficile; la fase più laboriosa è quella iniziale: bisogna infatti far bollire le castagne e pelarle, togliendo non solo la buccia, ma anche la sottile pellicina che le riveste. Una fase che viene molto semplificata, però, se acquistate le castagne fresche ma già pelate che si trovano abbastanza facilmente in commercio. Il resto è semplice: seguite le nostre indicazioni!

Gli iscritti hanno ricevuto questa ricetta in formato PDF, da scaricare e stampare, allegata a una newsletter di noinonni.it. Unendola alle altre, possono così formare il libro di ricette di NoiNonni®.
Per ricevere la newsletter, iscriviti cliccando questo link:  iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni

Se vuoi ricevere anche tu questa ricetta in formato PDF, scrivici a info@noinonni.it: te la invieremo!

Ingredienti

  • 500 g di castagne già sbucciate
  • 100 g di zucchero
  • 40 g di cacao amaro
  • 50 g di burro
  • 1 bicchierino di vermut bianco
  • Granella di cioccolato fondente per rivestirle

Come si fa

  • Prima di tutto, lessate le castagne con una foglia di alloro, finché non saranno diventate ben morbide.
  • Scolatele, togliete la foglia di alloro e passatele al setaccio fine (per semplificare l’operazione potete anche passarle nel mixer, ma azionandolo per alcuni minuti, finché non otterrete una pasta omogenea).
  • Aggiungete lo zucchero (meglio scegliere quello semolato molto fine), il cacao, il burro e il liquore (se non avete il vermut, va bene anche un po’ di cognac), impastando bene il tutto con le mani.
  • Ora con le mani bagnate prendere un po’ dell’impasto e dategli la forma di una pallina; passatelo nella granella di cioccolato e mettetelo in un vassoio.
  • Alla fine, coprire il vassoio con della pellicola per alimenti e mettete in frigorifero le palline di castagne per due o tre ore prima di mangiarle.

Trovate altre ricette a base di castagne anche a questi link:
La torta di castagne
Le tagliatelle di farina di castagne

loading...

Lascia un commento

*