Noi Nonni

La carne alla pizzaiola

Un secondo piatto semplice e rapido da preparare, ma davvero saporitissimo e adatto in particolare alla stagione estiva, che ci regala pomodori dolci e polposi.
La ricetta non poteva venire che da Napoli, come d’altra parte è facile intuire dal nome stesso della ricetta, che vuole ricordare quello della pizza marinara, la più semplice di tutte, che si fa con gli stessi ingredienti: pomodoro, aglio, olio, un cui vengono cotte delle fettine di carne.
Il sughetto che si ottiene può essere usato per condire la pasta, ma è ottimo anche per una succulenta scarpetta con il pane!

Gli iscritti hanno ricevuto questa ricetta in formato PDF, da scaricare e stampare, allegata a una newsletter di noinonni.it. Unendola alle altre, possono così formare il libro di ricette di NoiNonni®.
Per ricevere la newsletter, iscriviti cliccando questo link:  iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni

Se vuoi ricevere anche tu questa ricetta in formato PDF, scrivici a info.noinonni@gmail.com: te la invieremo!

Ingredienti

(per 4 persone)

  • 350 g di fettine tenere di vitello tagliato piuttosto sottile
  • 200 g di passata di pomodoro
  • circa 10 pomodorini maturi
  • Uno spicchio d’aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Una cucchiaiata di prezzemolo tritato (o se preferite anche di origano )

Come si fa

  • In un’ampia padella antiaderente mettete 4 cucchiai di olio extravergine di oliva e lo spicchio d’aglio sbucciato.
  • Accendete la fiamma e quando l’aglio comincia a soffriggere versate la passata di pomodoro e i pomodorini lavati e tagliati a metà.
  • Aggiustate di sale e aggiungete anche qualche cucchiaiata d’acqua.
  • Coprite la padella e lasciate cuocere a fiamma dolce per una decina di minuti, finché i pomodorini nono sono quasi sfatti e il sughetto un po’ addensato.
  • A questo punto togliete il coperchio e mettete nella padella le fettine di carne.
  • Alzate la fiamma e fatele cuocere velocemente per 3-4 minuti, girandole a metà cottura. Ricordate di non tenerle troppo sul fuoco, altrimenti induriscono!
  • Alla fine salate e aggiungete un cucchiaio di prezzemolo tritato (o un cucchiaino di origano) prima di spegnere.

Contenuti suggeriti per te

Lascia un commento

*