Cinque attività da fare con i bambini durante le belle giornate

Nonni, la primavera è in arrivo! Ecco cinque attività da fare con i nipoti, all’aperto ma anche al chiuso, durante le belle giornate.

Con l’arrivo della primavera, finalmente tutti noi abbiamo la possibilità di tornare a goderci gli spazi esterni, che si tratti del balcone, del giardino o del parco dietro casa. Proprio i parchi rappresentano una soluzione eccellente per stare in compagnia dei bimbi, e infatti è una delle opzioni più gettonate che i nonni scelgono per regalarsi un bel pomeriggio con i nipotini. Ecco perché oggi vedremo insieme cinque attività da svolgere insieme ai più piccoli.

Le migliori attività primaverili per nonni e nipoti

Si comincia con il giardinaggio che, stando a diverse ricerche scientifiche, fa bene sia al cuore che alla mente, oltre che al corpo. La chiamano garden o green therapy e funziona anche con i bimbi, soprattutto quelli iperattivi, che possono così godersi un po’ di relax in giardino a contatto con la natura.
Curare il giardino vuol dire anche spingere il bimbo alla scoperta di nuovi colori, mondi e sensazioni. Inoltre, essendo un’attività da fare con calma, non farà sentire i nonni troppo affaticati.

Anche le passeggiate in città possono diventare una bellissima opzione, per godersi il sole e le placide temperature della primavera, insieme ai bambini. Soprattutto se si passeggia in città dense di storia come Roma, fra monumenti e testimonianze storiche affascinanti. In questi casi si può anche pensare di sfruttare alcuni servizi online, come le app per fontanelle, che permettono di creare o seguire un percorso già costruito che permetterà di rinfrescarsi ogni tot metri. Reidratarsi e fare una piccola sosta ogni tanto, infatti, è un bene sia per se stessi che per i propri nipoti.

Sì alle gite e alle attività all’aperto, ma ci sono anche alcune opzioni al chiuso che possono diventare eccellenti per i nonni e per i nipotini. Si fa ad esempio riferimento alle biblioteche, mondi che possono diventare magici agli occhi di un bimbo. Anche in questo caso pesa molto la magia e il fascino della scoperta, soprattutto per via della ricchezza dei testi presenti nelle sezioni dedicate ai piccoli.

Fra le attività sportive più indovinate in primavera, da svolgere all’aperto, si trova ovviamente la bicicletta, specialmente in aperta campagna. Così si avrà tempo e modo di rilassarsi viaggiando lungo le colline, ammirando gli animali e godendosi il paesaggio incontaminato della natura. Le gite in bici sono ottime anche per rafforzare il legame fra i nonni e i nipotini.

Si chiude con un’attività senza tempo, perfetta per la primavera, ovvero la caccia al tesoro. Fra i vari giochi, la caccia al tesoro è un’attività estremamente versatile: basta infatti poco per trasformarla in una gita all’aperto, in un giro in bici e in un’avventura affascinante. Ci sono mille modi diversi per organizzarla, così da non far annoiare mai il bimbo, dandogli la classica sensazione del “già visto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.