Per fare un pupazzo di neve… basta un calzino!

L’inverno, con i suoi lunghi pomeriggi in cui si sta in casa, è il periodo ideale per divertirsi con i bambini a realizzare con loro piccoli oggetti con cui decorare la loro cameretta o la casa. E spesso per farlo basta solo un po’ di fantasia! Guardate questo pupazzo di neve: se avete un calzino bianco vecchio o spaiato (certo, spesso succede di ritrovarsi misteriosamente con un solo calzino!), il gioco è fatto! Ecco come.

Che cosa serve

  • Un vecchio calzino bianco di cotone
  • Fili di lana tossa e bianca
  • Paglia (ma potete usare anche riso, oppure orzo, o farro… insomma, qualcosa con cui riempire il calzino)
  • Forbici (ricordate che per i bambini dovete procupare forbiti dalla punta arrotondata!)
  • Bottoni neri e rossi
  • Colla
  • Ago e filo bianco

Come si fa

  • Prima di tutto, con le forbici tagliare la punta del calzino, quella adatta ad accogliere le dita.
  • Con ago e filo, cucite l’apertura del calzino (è la parte che si infila nella gamba)
  • Riempite il calzino con la paglia (o con un altor materiale: badate che sia abbastanza grosso da non passare attraverso la trama)
  • Ora con il filo di lana bianco fare un nodo a due terzi dell’altezza (più o meno dove si torva il tallone).
  • Sempre con il filo di lana bianco, chiudete il calzino anche in alto.
  • Arrotolare leggermente il bordo della punta del calzino che avete tagliato e modellate con questa il cappellino del pupazzo di neve.
  • Non vi resta che dare gli ultimi tocchi, la sciarpa, realizzata con il filo di lana rossa, e occhi e bocca, da fare incollando dei bottoncini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *