Noi Nonni

La gara con le palline da ping pong

Con la brutta stagione, è più difficile andare a giocare all’aperto. Però… perché rinunciare a giocare con la palla, uno dei giochi preferiti dai bambini? Basta trovare le palline giuste, un po’ di fantasia e… si può, eccome!

Quello che vi proponiamo è un gioco facilissimo; l’unico “ostacolo” è quello di organizzarsi con delle palline leggere, tipo palline da ping-pong.
Se poi volete fare davvero felici i vostri nipotini, preparatele disegnandoci sopra delle faccine simpatiche: basterà un pennarello indelebile, e potete farvi aiutare anche dai bambini, che così avranno la loro pallina personalizzata!

Che cosa occorre

  • Palline leggere, tipo quelle da ping pong (se non le avete, potete anche farle voi, con della carta appallottolata)
  • Cannucce (meglio scegliere quelle con un diametro un po’ largo)

Come si fa

  • Stabilite una linea di partenza e una di arrivo e sgombrate il percorso d gioco da qualsiasi ostacolo.
  • Date ogni bambino una pallina e una cannuccia (se le cannucce sono troppo lunghe, potete accorciarle un po’ tagliandole un pezzo).
  • Al via, ogni giocatore deve soffiare nella cannuccia cercando di muovere la pallina (possibilmente in linea retta… per quanto si può) verso la linea di arrivo. Tenete presente che per farlo sarà meglio che i bambini avanzino in ginocchio.
  • Vince il bambino che riesce per primo a tagliare la linea di arrivo con la sua pallina.

Il gioco è adatto a bambini dai 4 anni in su, per un minimo di due giocatori.

loading...

Lascia un commento

*