Giochi in giardino: la corsa a ostacoli

Pomeriggio in giardino con i nipotini? Organizzate per loro questa corsa a ostacoli: si divertiranno molto!
Prima di farli scatenare, aspettando magari le ore più fresche, preparate il percorso facendovi aiutare dai bambini: anche la preparazione fa parte del gioco.
Si può giocare nel giardino di casa, se siete tanto fortunati da averlo, ma anche in un parco, scegliendo un angolo tranquillo e, in questa stagione, un po’ ombroso.
E poi, buon pomeriggio!

 Come si fa

  • Prima di iniziare, esaminate attentamente il terreno di gioco, cercando di individuare le buche in modo da poterle evitare nel definire il percorso della corsa.
  • Poi, scegliete alcuni ostacoli che i bambini devono saltare: possono essere dei rami messi sul terreno, dei grossi sassi, un copertone di automobile (se lo avete) o anche un grande peluche (magari un po’ vecchiotto, perché è probabile che si sporchi).
  • Disponete gli ostacoli lungo il percorso, stabilendo il punto di partenza e quello di arrivo. Per segnalare gli ostacoli, usate dei palloncini colorati che numererete con un pennarello indelebile e che fisserete a dei paletti o a un altro supporto, vicino a ogni ostacolo.
  • Prima di cominciare, mostrate bene ai bambini il percorso di gara, in modo che non abbiano incertezze.
  • E ora, non vi resta che armarvi di un cronometro e far partire i bambini uno alla volta, prendendo nota del tempo di percorrenza. Naturalmente, se dimenticano di saltare un ostacolo, devono  ricominciare la gara dall’inizio, sommando i tempi.
  • Vince chi finisce il percorso nel minor tempo, saltando tutti gli ostacoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *