Giochi all’aperto con i bambini – La pesca… al contrario!

Con i bambini al parco? Ecco un bel gioco da organizzare con loro! È simile alla mosca cieca, ma un po’ diverso e almeno altrettanto divertente.
È un gioco da fare con 4 – 6 bambini, a partire dai 5 anni di età.
Per giocare ci vuole un po’ di preparazione, ma i materiali occorrenti sono facilissimi da trovare. E poi, prima di iniziare il gioco cominciamo a raccontare una bella storia: quella di un pesciolino che nuotava tranquillo in un laghetto, finché i pescatori decisero di pescarlo; ma il pesciolino furbo riuscì a mangiare l’esca del pescatore, senza farsi prendere!

Che cosa serve

  • Un pezzo di corda per ogni bambino
  • Fazzoletti (anche di carta)
  • Un fazzoletto o un foulard

Come si fa

  • Prima di tutto, bisogna fare una canna da pesca per ogni ambino. Basta prendere un bastoncino  un pezzo di corda e legare alla sua estremità l’esca, cioè un fazzoletto (anche di carta. Se però usate i fazzoletti di carta,  spiegate ai bambini che alla fine de gioco devono raccogliere tutto e gettare i fazzoletti nei cestini!).
  • Tracciate sul terreno i confini del “laghetto” dove il pesciolino nuoterà.
  • Ora bisogna fare una conta per stabilire quale bambino “sta sotto”, cioè farà il pesciolino.
  • Bendate il bambino che fa il pesciolino e mettetelo al centro del laghetto.
  • Gli altri bambini, i pescatori, si dispongono intorno al laghetto e lanciano le loro canne da pesca.
  • Il pesciolino deve afferrare un’esca, mentre i pescatori devono evitare di fargliela prendere.
  • Il pescatore di cui il pesciolino ha afferrato l’esca perde e il gioco ricomincia: sarà lui il pesciolino.

Per questo gioco, occorre prima di tutto fare una conta. Su noinonni.it ne trovate diverse. Guardate a questi link:
Una conta per giocare
Tre conte per giocare
La conta del paperotto
Le fragoline
Il topo e il gatto
Amblimblone
Passin passetto

Il rinoceronte
La spilla
La filastrocca del sette
4, 3, 2, 1…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.