Una poesia per il papà

Una bellissima poesia, piena di tenerezza, di Alberto Pellai, da leggere ai nipoti per in attesa della festa del papà. Parla di quell’età magica di complicità e giochi tra padri e figli, quel periodo d’oro che dura qualche anno per poi lasciare il posto a un rapporto diverso, per quanto sempre unico. Sono le fasi della vita, che  noi nonni conosciamo bene.

Papà

Coccolami ancora per un po’,
tienimi accanto, non dirmi di no.
Con le tue braccia fammi volare
attento alla barba, mi fa grattare.
Se sul tappeto mi tieni incollato
mentre giochiamo al pugilato
“aiuto” grido alla mamma per finta
poi tu ti giri e ti do una spinta.
Tienimi forte sul cuore papà
almeno adesso che la mia età
consente a entrambi in casa ed in terrazzo
di farci coccole senza imbarazzo.
Tra qualche anno, la legge dei duri
ci troverà più grandi e maturi
a fare finta che gli uomini veri
son tutti d’un pezzo e molto seri.
Stasera quel tempo è ancora lontano
tu coccola e gioca con me sul divano.
dal libro “Nella pancia del papà” di Alberto Pellai, (Franco Angeli editore)   

Trovi altre poesie per la festa del papà anche a questi link:
Una poesia per la festa del papà
Al mio papà
Lilla Lipparini – Il babbo
Una poesia per il papà
Il babbo

Padre (Camillo Sbarbaro)

 

Gli iscritti hanno ricevuto questa poesia in formato PDF, da scaricare e stampare, allegata a una newsletter di noinonni.it. Unendola alle altre, possono così formare il libro delle poesie e delle filastrocche di NoiNonni®.
Per ricevere la newsletter, iscriviti cliccando su questo link: iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni/
.
Se vuoi ricevere anche tu questa filastrocca in formato PDF, scrivici a info.noinonni@gmail.com: te la invieremo!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.